facebook twitter rss

Impianti crematori: mozione di Marcozzi, Pasqui, Latini, Rossi e Santarelli: “Regole chiare e definite per tutti”

FORNI - I cinque consiglieri regionali: "In assenza del Piano di coordinamento e col vuoto normativo, si sta assistendo in tutta la regione ad un proliferarsi di proposte da parte di privati. Diventa così fondamentale, imprescindibile, normare quanto prima quest’ambito"
Print Friendly, PDF & Email

Gianluca Pasqui e Jessica Marcozzi

“Consentire a tutti di lavorare con regole certe. Questo uno dei compiti della politica. Questo lo spirito alla base della mozione che, concordata con l’amministrazione regionale, abbiamo presentato per un piano di coordinamento per la realizzazione di impianti crematori nelle Marche”.

Dino Latini

Così, in una nota, la Capogruppo regionale FI, Jessica Marcozzi, e il Consigliere regionale FI, Gianluca Pasqui sulla mozione presentata in data odierna e sottoscritta anche dai consiglieri Dino Latini, Giacomo Rossi e Luca Santarelli.

Giacomo Rossi

“Le norme tecniche per la realizzazione dei crematori, relativamente ai limiti di emissione, agli impianti  e  agli  ambienti tecnologici, nonché ai materiali per la costruzione delle bare per la cremazione non sono mai state emanate e pertanto in assenza di tali norme l’eventuale proliferazione di tali impianti costituisce motivo di forte preoccupazione per gli aspetti sanitari e ambientali, nonché per gli aspetti legati alla svalutazione immobiliare degli edifici circostanti.

Luca Santarelli

In assenza del Piano di coordinamento e col vuoto normativo, si sta assistendo in tutta la regione ad un proliferarsi di proposte da parte di privati. Diventa così fondamentale, imprescindibile, normare quanto prima quest’ambito. E la Regione è pronta a dare risposte, certezze normative, ai territori e a chi è intenzionato ad investire”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti