facebook twitter rss

Stalli rosa soppressi a piazza Torino, Vitturini: “Scelta sbagliata, spostate i monopattini”

P.S.GIORGIO - L'arrivo dei monopattini a piazza Torino, al posto dei due stalli rosa, non piace alla consigliera di FdI, Maria Lina Vitturini, ma neanche a diversi residenti e frequentatori del parco giochi. "Chiedo all'Amministrazione di trovare un'altra ubicazione alla piattaforma per i monopattini. Lasciarli lì e ricavare i posti soppressi nelle immediate vicinanze non andrebbe bene. Ne ho avuto contezza dagli operatori commerciali e dai residenti".
Print Friendly, PDF & Email

Maria Lina Vitturini

Lo spunto arriva dalla lettera di un cittadino inviata al sindaco Loira, all’assessore alla viabilità Di Virgilio e ai consiglieri comunali di opposizione. L’oggetto riguarda l’installazione di una piattaforma per i monopattini in corrispondenza dei due stalli “rosa” riservati in via prioritaria alle donne in stato di gravidanza o con bambini e neonati al seguito. Parcheggi spariti per fare posto alla pensilina che dovrà ospitare i monopattini a noleggio. Scelta che non è passata inosservata ai residenti, alle mamme che frequentano piazza Torino e tanto meno ai titolari degli esercizi commerciali. Non ci sta la consigliera di FdI, Maria Lina Vitturini, che invita l’Amministrazione a rivedere l’ubicazione di questa piattaforma ed a ripristinare i due parcheggi rosa. “Sia ben chiaro -chiarisce la Vitturini che all’interno del partito si occupa peraltro di pari opportunità- suggeriamo di spostare questa piattaforma. Lasciarla lì e ricavare magari i due posti rosa sottraendoli ad altri parcheggi vicini non va assolutamente bene, visto che viale dei Pini è una delle strade più trafficate e densamente abitate di Porto San Giorgio“.

Chi ha vergato la lettera suggeriva di spostare la postazione in viale Cavallotti, semplicemente dalla parte opposta rispetto a quella individuata. La Vitturini propone di creare invece uno spazio “verde” nel parcheggio di via Urbino dove è prevista a breve la realizzazione di due posti per la ricarica delle autovetture elettriche e l’installazione di una casetta dell’acqua. “Avremmo così una porzione di parcheggi dedicata a ciò che ruota intorno al green, che si tratti veicoli o monopattini -prosegue la consigliera- non ci si rende conto che la via ha bisogno di posti auto come il pane. Ne sanno qualcosa i commercianti, chi ci abita, ma anche chi frequenta il parco ed ovviamente le tante mamme che meritano un pò di attenzione in più”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti