facebook twitter rss

Consulta delle scuole, alleanza col Comune “nel segno della cittadinanza attiva”

GROTTAZZOLINA - "Per noi ragazzi della scuola secondaria a Grottazzolina non è stata una semplice rievocazione di un fatto del passato, ma l'occasione per capire meglio cosa vuol dire essere cittadini"
Print Friendly, PDF & Email

 

Alberto Antognozzi

Consulta delle scuole di Grottazzolina, l’alleanza col Comune “nel segno della cittadinanza attiva”.

“La Consulta delle scuole, organismo voluto fortemente dall’amministrazione comunale, è uno strumento di rappresentanza e partecipazione delle ragazze e dei ragazzi della scuola primaria (V classe) e della scuola secondaria di I grado, che offre osservazioni e proposte al Comune per la costruzione della città del futuro e del presente. L’incontro dello scorso 22 aprile – riferiscono dal Comune -ha aperto un confronto già concreto con Comune ed altri attori sociali per la realizzazione nel tempo di bellissimi progetti inerenti in particolare il ciclismo. Nell’occasione i rappresentanti di V primaria e scuola secondaria di I grado si sono potuti confrontare anche con la loro ‘sorella maggiore’, la Consulta Giovanile, per un bellissimo incontro tra generazioni di giovani che potrà essere foriero di novità positive per il paese. Un ringraziamento all’Ic di Montegiorgio e alla Dirigente prof. ssa Iormetti, agli insegnanti tutor e, soprattutto, ai ragazzi per la loro passione e le loro proposte. Grazie anche a tutti coloro che, come noi, credono nei giovani, nella Grottazzolina di oggi e in quella che verrà”.

 

“Sono passati pochi giorni da una data significativa per l’Italia: il 25 aprile. E per noi ragazzi della scuola secondaria a Grottazzolina – il racconto dei ragazzi della scuola secondaria ‘Pupilli’ di Grottazzolina sull’incontro della Consulta delle Scuole di Grottazzolina- non è stata una semplice rievocazione di un fatto del passato, ma l’occasione per capire meglio cosa vuol dire essere cittadini. Infatti pochi giorni prima, giovedì 22 aprile, i nostri giovani rappresentanti della Consulta delle Scuole si sono incontrati in videoconferenza con il Sindaco Alberto Antognozzi e il Vicesindaco Giorgio Litantrace per vivere in prima persona una bella esperienza di cittadinanza attiva. Erano presenti anche Dino Fiacconi, presidente della Consulta Giovanile, e Giampiero Conti dell’Associazione Ciclistica “M.Pupilli”. Tutti insieme hanno discusso alcune proposte per far crescere il nostro paese come un luogo sempre più accogliente e ricco di opportunità di crescita per i ragazzi e non solo.

 

La parola chiave del dibattito è stata senz’altro la bicicletta, come strumento principale di uno stile di vita salutare ed ecosostenibile. I ragazzi infatti hanno presentato un progetto inerente la realizzazione di una ciclofficina e di un circuito ciclistico, ma oltre a ciò sono emerse anche tante altre idee, come quella di creare un orto sinergico o aule didattiche all’aperto dove poter effettuare laboratori di creatività artistica o circoli di lettura. Anche gli interventi dei bambini della V primaria di Grottazzolina sono stati incentrati sul tema dello sport e dell’incontro: si è parlato di percorsi ciclabili e di luoghi dedicati a bambini e ragazzi. Tra le altre proposte anche quella di valorizzare sempre di più le bellezze turistiche paesane e di svolgere ogni anno una o più giornate ecologiche per pulire il paese.
È stato un incontro davvero entusiasmante, anche perché è avvenuto in un periodo un po’ particolare come quello che stiamo attraversando, un tempo in cui le restrizioni e il distanziamento rischiano di isolarci e di rinchiuderci in tante piccole isole. La condivisione di tante proposte, invece, ha permesso di ritrovare la speranza, la motivazione ad andare avanti e a credere che insieme si può fare tanto. Soprattutto i ragazzi hanno scoperto, come lo stesso presidente Davide Carucci ha confidato ai suoi compagni in classe, quanto sia affascinante rendersi utile per il proprio paese”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti