facebook twitter rss

Ad 86 anni dalla tragedia del Fortunale il Comune ricorda i marinai caduti

PORTO SAN GIORGIO - Momento di raccoglimento annuale che si terrà domenica 2 maggio, alle 11, in piazza del Marinaio. In caso di maltempo la memoria della vittime del mare verrà celebrata nella cappella delle Canossiane
Print Friendly, PDF & Email

 

Un momento delle celebrazioni riferito alle passate edizioni

A causa di un fortunale dalle straordinarie proporzioni, il 30 marzo del 1935 persero la vita 11 marinai sangiorgesi: Francesco D’Alessio, Bruno e Umberto Di Stefano, Giovanni Fidani, Mario Manzini, Giuseppe Sansolini, Giorgio, Giacomo, Luigi e Pierino Silenzi ed Enzo Tarantini.

Anche quest’anno, 86esimo anniversario, l’amministrazione comunale intende ricordare quel tragico evento e tutti i pescatori sangiorgesi morti in mare. Agli undici si aggiungono i nomi di Giuseppe Sollini, Aristide Quondamatteo, Armando Andrenucci, Giovanni Quondamatteo, Giancarlo Liberati, Giovanni Mangiola, Pietro Mascaretti, Francesco Di Sante, Gino Furno, Guido Matè, Baldino Tombolini, Alberto Andreucci, Achille Valentini, Giuseppe Sansolini, Gennaro De Serpis D’Amato.

L’anniversario verrà commemorato domenica 2 maggio, alle ore 11, in piazza del Marinaio (antistante le suore Canossiane) dove verrà officiata la santa messa e deposta una corona d’alloro ai piedi del monumento. In caso di maltempo la celebrazione religiosa si terrà nella cappella delle Canossiane. La marineria e i cittadini sono invitati a partecipare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti