facebook twitter rss

L’area archeologica ‘La Cuma’ riapre ai visitatori

MONTE RINALDO - Il sindaco Borroni: "Ripartiamo con entusiasmo e in sicurezza dopo l’inverno e i lunghi mesi delle restrizioni. La nostra amministrazione ha costantemente puntato e investito nella Cuma come luogo di studio, sito per le visite guidate e contenitore di eventi"
Print Friendly, PDF & Email

La Cuma (foto dal sito ww.lacumarcheologia.it)

Torneranno a riaprirsi questo fine settimana i cancelli dell’Area archeologica “La Cuma” di Monte Rinaldo: dopo la lunga pausa invernale, infatti, a partire da sabato 8 maggio sarà nuovamente possibile effettuare visite guidate presso il santuario romano.
Nel mese di maggio le visite avranno luogo tutti i sabati e le domeniche, con la possibilità di scegliere tra ben cinque fasce orarie: di mattina alle 10 e alle 11 e di pomeriggio alle 15, alle 16 e alle 17.
Per accedere al santuario sarà però obbligatoria la prenotazione, che potrà essere effettuata direttamente online dalla homepage del sito www.cumarcheologia.it oppure dal sito del Comune.


“Ripartiamo con entusiasmo e in sicurezza dopo l’inverno e i lunghi mesi delle restrizioni – commenta il sindaco Gianmario Borroni -. La nostra amministrazione ha costantemente puntato e investito nella Cuma come luogo di studio, sito per le visite guidate e contenitore di eventi: così facendo l’area archeologica è diventata sempre più un volano promozionale per tutto il nostro paese, con tanti visitatori che, proprio partendo dal santuario, hanno poi potuto conoscere anche le altre bellezze del borgo. Dopo le inevitabili difficoltà della scorsa estate la speranza è che si possa quindi riprendere quel trend di decisa crescita cominciato prima della pandemia”.
Un ritorno alle visite guidate che l’amministrazione nelle ultime settimane ha voluto in qualche modo “lanciare” anche sui social attraverso “Amo le parole”, la serie di mini video lezioni sui segreti e i misteri del borgo valdasino condotte dalle veregrensi Chiara Nicoziani e Sara Di Chiara: un format che ha da subito ottenuto un buon riscontro di pubblico e che domenica proseguirà con il terzo episodio.
Per maggiori informazioni sulle aperture dell’area archeologica è comunque possibile contattare anche telefonicamente il Comune di Monte Rinaldo al numero 0734777121 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.

(clicca per ingrandire)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti