facebook twitter rss

Primavera: blitz di rimonta della Ternana, la Fermana cade al ”San Claudio”

CALCIO - Vantaggio domestico dei ragazzi guidati da mister Mercanti ribaltato in corso d'opera dai tonici pari età umbri, lesti ad imporsi nella ripresa fino al definitivo 1-3
Print Friendly, PDF & Email

CAMPIGLIONE DI FERMO – Con lo stesso punteggio della gara di andata la Ternana ha superato la Fermana al “San Claudio”, grazie ad una importante rimonta nell’ultimo quarto d’ora di gara.

IL TABELLINO

FERMANA 1: Fatone, Diouane (41 st Markiewicz), Danto, Malara, Del Rosso, Altieri (29’ st Sciamanda), Ley (29’ st De Carolis), Lorenzoni, De Dominicis (41’ st Fiorista), Marini, Santilli. A disp. Tolomeo, Costantini, Germani, Bottoni, Marcaccio, Tarulli. All. Mercanti

TERNANA 3: Tamburelli, Bellardinelli (1’ st Ly), Benedetti, Giordano, Gaggiotti, Nunzi, Lamberti (1’ st Cissokho), Canciani, Falanca (33’ st Mora), Giustini (50’ st Libera), De Mutis (41’ st Colalelli). A disp. Bartolocci, Incerti, Monaldi, Sabatini, Odero, DiopPerri. All. Mariani

ARBITRO: Buttafoco di San Benedetto del Tronto

RETI: 35’ Santilli, 13’ st Ly, 31’ st Gaggiotti, 34’ st Giustini

NOTE: Ammoniti Marini, Malara, Altieri, Lorenzoni, Benedetti, Gaggiotti. Angoli 2-3. Recupero 1 + 6

LA CRONACA

E pensare che la Fermana era partita bene nel primo tempo, tenendo il campo in maniera importante e trovando anche la rete del vantaggio con lo spunto vincente di Santilli.

Squadra solida e importante la Ternana, che subito si presentava con due novità in apertura di ripresa ma i giovani gialloblu reggevano bene l’urto nella prima mezz’ora della seconda frazione di gioco.

A suonare la carica per gli umbri è stato il subentrato Ly, che trovava il gol del pari dopo circa un quarto d’ora. Ma introno alla mezz’ora, e in appena cinque minuti, il match cambiava volto. Era prima Gaggiotti a timbrare il sorpasso per i rossoverdi, che mettevano la gara in ghiaccio con il definitivo 1-3 firmato da Giustini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti