facebook twitter rss

Le strade della Videx e di Calarco si dividono per la seconda volta

SERIE A3 - L’opposto ravennate, classe 1995, saluta la truppa di coach Ortenzi al termine di una stagione dai due volti, del tutto positiva nella parte regolare ma chiusa anzitempo nella corsa playoff
Print Friendly, PDF & Email

GROTTAZZOLINA – Si chiude ufficialmente la seconda avventura del laterale ravennate in maglia Videx, al termine di una stagione particolare sotto molti punti di vista.

Il verdetto del campo ha sentenziato anzitempo la chiusura dell’avventura grottese nel campionato di A3 ma il contributo di Calarco (nelle foto) va indubbiamente riconosciuto come determinante ai fini di un primo posto in regular season che era valso, simbolicamente, la chiusura del cerchio dopo il prematuro stop alla stagione 2019/20.

Tutto ciò, peraltro, nonostante un ginocchio “ballerino” che, in alcuni momenti, ne ha inevitabilmente limitato il rendimento e che lo vedrà costretto, nelle settimane venture, a concentrarsi a bocce ferme nel risolvere la situazione per presentarsi pronto più che mai alla stagione ventura.

Tre anni fa il primo approdo di Calarco in casa Videx. Di lì a poco l’adattamento al ruolo di opposto per esigenze tecniche gli hanno di fatto aperto le porte ad un percorso importante proseguito poi, solo momentaneamente, in quel di Roma, premiando l’impegno e la voglia di mettersi a disposizione della squadra e dei compagni.

Qualità che, anche nella stagione appena conclusa, Calarco non ha mancato di mostrare, guadagnando una volta di più la stima e l’affetto di società e tifosi.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti