facebook twitter rss

Dalla salata sotto la neve ad Amazon: i salumi Puzielli e una sfida che passa tra pepe, aromi naturali e sughi

ORTEZZANO - Il racconto di Luca, amministratore unico dell'azienda della Valdaso: “Ogni 15 euro di spesa regaliamo un bollino e arrivati a 56 diamo un voucher per una vacanza in tutta Italia”
Print Friendly, PDF & Email

In quella piccola casa nel cuore di Ortezzano, nonno Colombo iniziava nel 1960 a macellare le bestie e a rivenderle ai mercati di Roma e non solo. Una scena che il nipote Luca ricorda perfettamente è la salata in pieno inverno, con la neve a ricoprire Arquata del Tronto alle 4 del mattino. “Erano scene particolari, che fanno parte della nostra storia familiare” sottolinea mentre passa da un locale all’altro del salumificio che dall’ottobre 2020 è tutto nelle sue mani.

Adesso il nome dell’azienda è Puzielli Srl – rimarca con un punta di orgoglio -. Siamo partiti da mio nonno, che asciugava i prodotti dove stava il camino, profumando tutta la stanza. Nel frattempo mio padre Giuseppe si diploma insieme al fratello Piero e negli anni ’80 danno continuità all’attività apportando delle migliorie: escono i primi prodotti, iniziano a cercarci le prime catene di distribuzione. Insomma, un progetto di salumificio a 360 gradi”.

Nel 1990, purtroppo, Colombo muore e i fratelli si fanno carico dell’azienda, con Luca che inizia a lavorare come dipendente. Fino allo scorso anno, quando padre e zio gli lasciano tutto. Da amministratore unico, Luca – insieme alla compagna Marika – in pochi mesi dà forma ad un importante processo di cambiamento, dalle lavorazioni alla commercializzazione, passando per il marketing.

Oggi posso dire di aver creato un salumificio a più di 360 gradi – ironizza -. Abbiamo introdotto 6 prodotti nuovi, modernizzandoci anche sul social marketing. I canali Instagram e Facebook sono gestiti da Margherita Cipolloni insieme a Marika, che si occupa della pubblicità a livello mediatico. Inoltre, abbiamo aperto una collaborazione con Amazon ed una nostra piattaforma e-commerce”.

Sono diverse le novità della Puzielli Srl, a partire dal salame 5 pepi. “È un ritornare indietro – spiega Marika – con un prodotto senza conservanti e con spezie e aromi naturali, prodotto che può essere mangiato anche da celiaci e allergici al lattosio”.

Anche il salame morbido naturale è motivo di vanto, modellato sempre senza allergeni, conservanti, glutine e lattosio, ma con sale, pepe e aromi naturali a regalare un gusto particolare.

Infine la nuovissima linea sughi, in collaborazione con l’Azienda Nando Filotei di Ascoli Piceno. “Nando con il nostro guanciale fa il sugo alla gricia e alla matriciana” aggiunge Luca, che spende poi parole importanti per la sua compagna. “È il mio braccio destro ed è molto proiettata al futuro rispetto a me: lei guarda la pubblicità in altro modo, io sono più concentrato sul commerciale. E da dicembre la rappresentanza della grande distribuzione dell’azienda è affidata a Armando Cantalamessa, che è anche persona oculata e tecnica: se dice che un prodotto dobbiamo farlo per penetrare determinati mercati, ce lo fa fare in quel modo. Quindi, un grosso plauso va sicuramente a lui”.

Luca ricorda piacevolmente le ultime festività natalizie, con un significativo quantitativo di ordini provenienti da tante parti d’Italia, “dalla Calabria fino alla Liguria”, proiettandosi al prossimo dicembre “che sarà ricco di bellissime sorprese”.

Intanto, la Puzielli Srl si sforza di incentivare anche il settore turistico. “Da noi c’è un bollino per andare in vacanza: ogni 15 euro di spesa regaliamo un bollino e arrivati a 56 diamo un voucher per una vacanza in tutta Italia. Inoltre, ho a cuore i ristoratori, in particolare i miei: mi auguro per loro che la ripresa possa avvenire al più presto, non è giusto che una categoria venga penalizzata in questo modo”.

Piccoli produttori crescono, viene da dire, anche in tempo di pandemia. Affacciandosi al mondo con la determinazione di una vivace industria artigiana.

(Articolo promo-redazionale)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti