facebook twitter rss

Il furto del furgone e lo schianto contro un’auto: soccorse due persone, carabinieri sulle tracce dei ladri

FERMO - Sull'incidente a San Marco alle Paludi e sul furto stanno lavorando i carabinieri del Radiomobile della compagnia di Fermo. Due persone soccorse dai sanitari della Croce verde Fermo e Azzurra Porto San Giorgio. I veicoli incidentati rimossi dal soccorso stradale Santarelli
Print Friendly, PDF & Email

di Giorgio Fedeli

Con il furgone rubato poco prima restano coinvolti in un incidente stradale con un’auto che si ribalta e le due persone a bordo soccorse e ricoverate all’ospedale. Ieri sera, intorno alle 21, i sanitari della Croce verde di Fermo e quelli dell’Azzurra Porto San Giorgio, con l’automedica sempre dell’Azzurra, sono stati chiamati a intervenire su un incidente stradale che ha visto coinvolti un furgone e un’utilitaria, lungo la strada provinciale Paludi, a San Marco.

I sanitari, arrivati sul posto, hanno medicato e stabilizzato due persone che si trovavano a bordo dell’utilitaria prima di trasportarle all’ospedale Murri di Fermo. Le loro condizioni non destano, comunque, e per fortuna, particolare preoccupazione. Nel corso della ricostruzione dei fatti, i carabinieri del Radiomobile di Fermo, arrivati anche loro sul luogo dell’incidente insieme a militi del 118 e vigili del fuoco, hanno appurato che il furgone coinvolto nel sinistro, di proprietà del pubblico esercizio ‘180 gradi’ di Fermo, era risultato rubato poco prima. E subito dopo lo schianto le persone che viaggiavano a bordo del mezzo di lavoro sono sparite, forse addirittura salendo su un’auto sopraggiunta sul posto dopo l’impatto, o che magari seguiva li seguiva a qualche decina di metri di distanza. Dettagli su cui, si diceva, stanno lavorando i militari dell’Arma del Radiomobile della compagnia di Fermo. I mezzi incidentati sono stati rimossi dalla carreggiata dal soccorso stradale Santarelli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti