facebook twitter rss

Il biliardo sportivo riprende l’attività agonistica a livello individuale

BILIARDO - La Fibis è pronta a ricominciare con le prove di qualificazione ai campionati italiani di boccette. Il fermano Marco Santarelli nuovo presidente del comitato provinciale
Print Friendly, PDF & Email

 

di Tiziano Vesprini

FERMO – Finalmente anche nelle Marche il biliardo sportivo Fibis prova a lasciarsi pian piano alle spalle questa brutta pandemia, così che il consiglio direttivo del Comitato Regionale Marche della Federazione Italiana Biliardo Sportivo, con la collaborazione dei presidenti dei tre comitati provinciali di Fermo-Ascoli, Macerata ed Ancona è riuscito perlomeno a programmare le fasi di qualificazione per i campionati italiani di Boccette in programma presumibilmente a fine ottobre.

Attività sportiva del biliardo che, come assicura il presidente regionale Andrenacci:Si svolgerà in piena sicurezza rispettando tutto quanto previsto dal protocollo anti Covid in materia di sicurezza sanitaria”.

Comitato regionale che ringrazia i presidenti provinciali per esser riusciti ad organizzare le necessarie prove di selezione di 2^ e 3^ categoria, come previsto dal regolamento tecnico nazionale per l’accesso alla fase finale dei campionati Italiani specialità Boccette. Quattro quindi le prove di qualificazione programmate, dopo le due svolte nel 2020 nel periodo pre-pandemia e valide anch’esse, per ogni comitato provinciale, con classifica finale per determinare i nomi dei giocatori che andranno a rappresentare il proprio territorio e tra questi non mancheranno quelli del comitato provinciale Fermo-Ascoli.

Federbiliardo Fermo-Ascoli che ha programmato la prima prova domenica 30 maggio che si disputerà nei centri sportivi biliardo Azzolino e Sant’Elpidio a Mare. Seguirà la seconda prova, fissata per domenica 13 giugno, con le sedi di gioco ancora da decidere. Le ultime prove si disputeranno nei mesi di settembre e ottobre con date e luoghi che verranno comunicati con sufficiente anticipo. Presidente Fibis Marche, che tiene a precisare e a ricordare che a queste prove potranno partecipare tutti i giocatori in regola con il tesseramento 2021, anche se in questi primi quasi quattro mesi dell’anno nessuna manifestazione regionale si è potuta svolgere.

Attività provinciale del Biliardo Sportivo che in quanto a numeri e qualità vede farla da padrone il territorio Fermano, sia nella specialità boccette e sia nella stecca. I dati ufficiali provinciali 2020 dicono di quasi 25 Csb (Centro Sportivo Biliardo) che hanno svolto attività sportiva, di cui l’ottanta per cento nel Fermano.

Per il territorio Fermano hanno svolto solo attività di Boccette i csb di Azzolino, Bar Italia Fermo, Fermo 2000, Iron Bar Fermo, Max Falerone, La Pergola Sant’Elpidio a Mare, Montegranaro, Officina Caffè Sant’Elpidio a Mare, Porto Sant’Elpidio, Sant’Elpidio a Mare, Speranza Campiglione, Santa Petronilla Fermo, Società Operaia Monterubbiano, Street Bar Capodarco e Villa Vitali Fermo; Boccette e Stecca: csb Porto Sant’Elpidio; solo Stecca: Bocciofila Fermana e csb Birillo Rosso Petritoli.

Nel frattempo la Federazione Italiana Biliardo Sportivo ha provveduto alla rielezione di tutti i vertici dirigenziali, riconfermando a stragrande maggioranza presidente nazionale: Andrea Mancino, Regionale Marche: Francesco Andrenacci, mentre per la Fibis provinciale Ascoli-Fermo c’è la new entry del giovane fermano Marco Santarelli che va a sostituire lo storico Enrico Verdecchia che negli ultimi venti anni a lavorato alacremente per lo sviluppo del biliardo nel piceno-fermano favorendo una decuplicazione delle società affiliate e giocatori tesserati.

Presidente Regionale Andrenacci che presentando la nuova programmazione sportiva ha dichiarato: “Sia questo un  piccolo passo verso la normalità, con la speranza di ripartire a settembre con i vari campionati a squadre (punta di diamante dell’attività Fibis Marche – ndr) sperando naturalmente nella collaborazione delle società sportive e colgo l’occasione per complimentarmi con il nuovo presidente provinciale Fibis Fermo-Ascoli Marco Santarelli, augurandogli un buona lavoro così come sono felice di annunciare la nomina del nostro dirigente Simone Cardelli, nel Consiglio del Coni Marche”.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti