facebook twitter rss

Tante emozioni dal pirotecnico pari tra Fermana e Perugia griffate Primavera

CALCIO - Canarini di rimonta, fino a disputare l'ultima parte di sfida in inferiorità numerica pagata con il pareggio umbro. Contro i coetanei del Grifone termina in un 2-2 che lascia rimpianti in termini di classifica, ben compensati però dalla prova di qualità offerta dai ragazzi di mister Mercanti
Print Friendly, PDF & Email

Una fase del match in analisi

FERMO – Tantissime emozioni e capovolgimenti di fronte sul fondo di gioco di Campiglione per un match attesissimo nel programma settimanale di Primavera 3. La fida tra canarini e Perugia ha regalato tanti colpi di scena e il rammarico per i padroni di casa, che pregustavano il colpo grosso proprio nel finale, contro una autentica big del girone.

IL TABELLINO

FERMANA 2: Fatone, Malara, Danto (81′ Mammalucco), Tarulli, Lorenzoni, Del Rosso (73′ De Carolis), Diouane, Ley, De Dominicis, Santilli, Marini (77′ Bottoni). A disp. Tolomeo, Germani, Markiewicz, Sciamanda, Costantini, Grassi, Fiorista, Marcaccio, Ponzielli. All. Mercanti

PERUGIA 2: Baietti, Moccia, Pellegrini, Rigen (75′ Dioum), D’Angelo (60′ Russo), Menci, Ferraro (91′ Galeotti), Fabri, Morina, Mancino, Maisto (60′ Lunghi). A disp. Moro, Larosa, Barontini, Ba, Del Prete, Pesciallo. All. Formisano

ARBITRO: Bini di Macerata

RETI: 8′ Fabri (P), 14′ Marini (F), 36′ Santilli (F), 89′ Pellegrini (P)

NOTE: Ammoniti Malara, Ley, De Dominicis, Pellegrini. Espulso al 54’ De Dominicis. Recupero 1 + 6

LA CRONACA

Gara scoppiettante fin dal primo tempo con il vantaggio ospite che arriva dopo appena 8 minuti: un piccolo gioiello la punizione di Fabri che si perde all’incrocio dei pali con Fatone proteso in tuffo. Fermana che non demorde e resta perfettamente in gara, trovando il pari dopo sei minuti: bel tocco in profondità di Santilli che mette Marini a tu per tu con il portiere, con il diagonale che non gli lascia scampo. Poi un colpo di testa a lato dei canarini e un bel tuffo sulla destra di Fatone sul fronte opposto per evitare il peggio.

La Fermana è presente e viva e trova il gol del vantaggio dopo la mezz’ora: Santilli, in pressione offensiva, ruba palla al centrale difensivo perugino, vede l’estremo difensore fuori dai pali e trova la rete con un perfetto lob dai 40 metri. Una rete da applausi. In chiusura di tempo De Dominicis impegna ancora una volta l’estremo locale, sfiorando la terza rete. Nella ripresa alza i ritmi il Perugia e due volte Fatone ci mette una pezza su altrettante conclusioni umbre. Poi gialloblù costretti in 10 uomini per il rosso a De Dominicis proprio nel momento in cui veniva sostituito. A questo punto il Perugia spinge con insistenza fino ai minuti finali trovando la rete del pari sull’ennesimo cross in area di rigore. Un peccato il pari subito nel finale ma la prova offerta dalla squadra è indubbiamente positiva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti