facebook twitter rss

Fluid Fermana, è Final Six Scudetto

SITTING VOLLEY - Continua il sogno Tricolore per il club di Fermo, domenica scorsa ad avere la meglio sulla Scuola di Pallavolo Ravenna e Fea Telusiano Monte San Giusto. Già qualificate la Nola Città dei Gigli, Fonte Roma Eur, Volley Gioco Parma e Volley Academy Teodoro Cicatelli, domenica prossima si conoscerà l'ultima sfidante che parteciperà all'epilogo nazionale
Print Friendly, PDF & Email

 

La foto finale con tutti i partecipanti all’appuntamento svolto domenica

FERMO – È stata una domenica ricca di emozioni quella che si è svolta alla palestra via Leti dove il sitting volley nazionale è tornato protagonista con la tappa di qualificazione del Campionato Maschile Assoluto.

A staccare il pass per la Final Six scudetto la formazione locale della Fluid Fermana che è riuscita a portare a casa due vittorie al tie-break contro la Scuola di Pallavolo Ravenna (parziali 25-18, 18-25, 23-25, 25-22, 15-12) e contro la Fea Telusiano di Monte San Giusto (parziali 25-15, 23-25, 23-25, 25-22, 15-10).

Combattutissime ed avvincenti tutte le sfide di giornata, con il derby marchigiano che ha consegnato la vittoria e la qualificazione ai fermani del presidente Remo Giacobbi. “È stata una bellissima giornata di sport. Un grande plauso a tutti gli atleti che hanno dato vita a tre bellissime partite con un alto livello di gioco. Lo hanno già dimostrato con la femminile lo scorso weekend, tre società amiche fuori e rivali in campo, l’essenza più bella del sitting volley”.

La felicità della Fluid Fermana

Ravenna e Monte San Giusto ci hanno dato filo da torcere e sono migliorati tantissimo, è davvero un peccato che da questo girone sia potuta passare solo una squadra perché anche altri meritavano la finale scudetto a mio avviso – gli fa eco Lorenzo Giacobbi nella duplice veste di giocatore ed allenatore –. Noi abbiamo dato tutti noi stessi per raggiungere l’obiettivo: un grandissimo grazie va ai ragazzi perché hanno tenuto il giusto approccio mentale e non hanno mai mollato dimostrando una gran prova di carattere”.

Ora la Final Six Scudetto, con cinque formazioni già qualificate e la sesta che verrà fuori dall’ultima tappa di qualificazione in programma il 30 maggio come dichiarato dal capitano Sergio Venanzoni: “Sulla strada per lo scudetto troveremo Nola Città dei Gigli campioni di Italia, Fonte Roma Eur vicecampioni, Volley Gioco Parma e la Volley Academy Teodoro Cicatelli di Olevano sul Tusciano. Attendiamo di conoscere l’ultima squadra partecipante, essere in finale per noi è un primo obiettivo raggiunto, con la giusta mentalità cercheremo di toglierci qualche altra bella soddisfazione”.

Inclusione, agonismo e amicizia le parole chiave di una giornata che vuole essere un segnale importante di ripartenza per gli eventi sportivi di rilevanza nazionale nel Comune di Fermo come testimoniato anche dalla presenza in palestra del presidente Fipav Marche Fabio Franchini, dal delegato Coni Fermo Cristina Marinelli e dell’assessore allo sport, Alberto Scarfini. A sostenere la formazione fermana da remoto anche il Cip con il Presidente Marche Luca Savoiardi ed il delegato di Fermo Daniele Malavolta, nonché Marcello Luciano dell’Anmil.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti