facebook twitter rss

”Per Olivia”, al via la raccolta degli olii vegetali esausti

FERMO - Da sabato prossimo, 29 maggio, ai cittadini che consegneranno almeno un litro di olio a fine ciclo di utilizzo sarà regalato un sapone per il bucato realizzato con gli olii prodotti in cucina. Tante le zone della città in cui sarà attiva la ricezione dell'olio domestico. Iniziativa promossa dal Comune in collaborazione con Asite e l’azienda Adriatica Oli
Print Friendly, PDF & Email

Nuova importante azione dell’amministrazione comunale sulla raccolta differenziata.

Sabato 29 maggio, il Comune di Fermo, in collaborazione con la Fermo Asite e l’azienda Adriatica Oli di Montecosaro, ospiterà l’iniziativa “Per Olivia”, campagna informativa per la raccolta differenziata degli olii vegetali esausti.

In particolare, dalle 8.30 alle 13.30 a piazzale Tupini (per la precisione in via Dei Giochi Olimpici, accanto alla Palestra Coni), sarà allestito l’info-point di “Per Olivia” e ai cittadini virtuosi che porteranno almeno 1 litro di olio vegetale esausto prodotto in cucina (residuo delle fritture e dei sottolio) sarà regalato, fino a esaurimento scorte, un sapone per il bucato.

I saponi, forniti dal laboratorio Civico Verde Grottammare gestito da Legambiente Marche, sono stati realizzati da persone in condizioni di fragilità e hanno, quindi, un duplice valore sociale. Si tratta, quindi, del perfetto compimento di un modello virtuoso di economia circolare, in cui un rifiuto da dannoso per l’ambiente come l’olio diviene una nuova risorsa, come il sapone appunto.

Una nuova iniziativa di sensibilizzazione sulla raccolta differenziata per cui l’assessore alle politiche ambientali, Alessandro Ciarrocchi (nella foto di copertina), ricorda come “la dispersione dell’olio in natura o attraverso gli scarichi domestici arrechi gravissimi danni non solo all’ambiente, ma anche alle fognature e agli impianti di depurazione. È un dovere importante, quindi, contribuire alla raccolta differenziata di questo rifiuto, donandogli una seconda vita. Un gesto semplice, infatti, veramente importante e per questo è fondamentale che la raccolta differenziata dell’olio vegetale esausto diventi una buona abitudine per tutti, al pari di altri materiali come la carta o la plastica, ed è la ragione per cui Comune e Fermo Asite hanno inteso promuovere questa giornata, coinvolgendo la popolazione e gli alunni di alcune scuole primarie della città”.

I contenitori “Olivia” per conferire gli oli vegetali esausti a Fermo sono 28, e posizionati nelle seguenti vie: Ecocentro Comunale Contrada San Martino, via Prosperi – Località Campiglione di Fermo, centro commerciale Girasole,  via Mannocchi (supermercato), via Del Molino di Capodarco (nei pressi della Chiesa), via Della Scienza a Marina Palmense, via Gianmarco a Santa Petronilla, contrada San Girolamo. va Antonio Pigafetta a Lido Di Fermo, via Ruderi Romani a Salvano, via Patrizio Gennari, via Alberto Mario, via Raffaele Lucchi a Santa Caterina, via Togliatti a Lido Tre Archi, via G. da Palestrina, via O. Respighi, via Zeppilli, via Della Carriera, via Beniamino Gigli, piazza G. Verdi, viale Trento, via Isaia Billè, via Marsala, corso Gugliemo Marconi (nei pressi del carcere), via Della Costituente (incrocio Via Carlo Cattaneo in zona Molini Girola), via Delle Mura (davanti al pub), va Trento Nuzi all’altezza dell’isola ecologica informatizzata, via Pietro Paolo Rubens e via degli Appennini. Per informazioni sull’iniziativa, sulla Campagna “Per Olivia” e sui punti di raccolta: www.adriaticaoli.it e www.asiteonline.it


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti