facebook twitter rss

A fuoco l’impianto dell’ex piscina, struttura divorata dalle fiamme (Video e Foto)

SANTA VITTORIA IN MATENANO - Sul posto, raccolto l'sos, sono arrivate diverse squadre dei vigili del fuoco di Fermo e Amandola, e i carabinieri del Radiomobile della compagnia di Montegiorgio e della locale stazione. Si indaga sulle cause del rogo
Print Friendly, PDF & Email
L'incendio dell'ex piscina a S.Vittoria in Matenano

 

di Giorgio Fedeli (foto Simone Corazza)

L’sos ai vigili del fuoco è scattato intorno alle 5 di questa mattina. E da quel momento sono al lavoro diverse squadre per domare le fiamme. All’alba di oggi, infatti, un incendio ha divorato, distrutto, l’impianto sportivo della piscina comunale, da diversi anni ormai inutilizzata, di Santa Vittoria in Matenano.

L’allarme, si diceva, è partito intorno alle 5. Sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco del comando provinciale di Fermo. E anche i carabinieri della compagnia di Montegiorgio, con il Nucleo Radiomobile di Fermo e la stazione di Santa Vittoria. Al momento è prematuro avanzare qualsiasi tipo di ipotesi sulle cause del rogo anche se non si può escludere il dolo. Saranno comunque i vigili del fuoco, ultimate le fasi di spegnimento e di messa in sicurezza dell’area, con la struttura totalmente distrutta, e i militari dell’Arma, a chiarire le cause dell’incendio che, comunque, ha dato origine a un’altissima colonna di fumo nero visibile da decine e decine di chilometri di distanza.

“Credo proprio si sia trattato di un incendio doloso – il commento del sindaco Fabrizio Vergari, da questa mattina all’alba sul posto – mi ha avvisato un assessore che ha visto del fumo e ha lanciato l’allarme. Io sono subito accorso sul posto. Era una struttura in disuso da ormai 10 anni, il tetto era crollato con la nevicata del 2017. La struttura era oggetto di una riqualificazione con la realizzazione di un palasport e di un centro coordinamento della Protezione civile. Proprio in questi giorni stiamo dando l’incarico del progetto che sicuramente va avanti. La struttura, di circa 900 metri quadrati, era da demolire e secondo me, e non solo secondo me, si è trattato di dolo anche perché non può essere stato un corto circuito a causare l’incendio dal momento che la corrente elettrica non era più allacciata da tempo. E’ stato un atto vandalico ma non mi spiego il perché. Comunque i vigili del fuoco di Fermo e Amandola hanno fatto un grande lavoro circoscrivendo le fiamme, domando l’incendio ed evitando che il fuoco si propagasse alla vicina vegetazione”.

“Questa notte alle ore 5.10 circa i Vigili del Fuoco del Comando di Fermo sono intervenuti per un incendio di una struttura in legno presso il comune di Santa Vittoria in Matenano in via Beniamino Gigli. Il fabbricato un tempo adibito a piscina comunale, attualmente dismessa – fanno sapere proprio i Vigili del Fuoco di Fermo – ha riportato gravi danni alle strutture crollate sotto l’azione del fuoco. Sul posto sono intervenute tre squadre del Comando di Fermo, il funzionario dei Vigili del Fuoco, i Carabinieri della Compagnia di Montegiorgio ed il sindaco di Santa Vittoria in Matenano”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti