facebook twitter rss

Stop al forno crematorio, Venanzi e Balestrieri (FdI): “Grazie alla Regione e a Putzu, centrodestra unito è vincente. Terrenzi ci ripensi”

MONTEGRANARO - Il coordinatore comunale e il segretario provinciale: "Il sindaco di S.Elpidio a Mare promuova una serie di incontri con i cittadini prima di procedere ulteriormente con la realizzazione di questo progetto"
Print Friendly, PDF & Email

“Voglio esprimere a nome mio e di FdI Montegranaro la nostra soddisfazione e gratitudine verso la Regione Marche per l’approvazione della risoluzione sui forni crematori. Un ringraziamento speciale va al nostro consigliere regionale Andrea Putzu che è riuscito a far approvare questa importante risoluzione addirittura all’unanimità del Consiglio Regionale”. Così in una nota il coordinatore FdI di Montegranaro, Niccolò Venanzi, a cui si unisce anche il segretario provinciale FdI, Andrea Balestrieri.

“Questo è un esempio evidente che laddove il centrodestra è unito è anche vincente, capace di dare risposte concrete al territorio. Sappiamo che questo provvedimento non metterà la parola fine sulla vicenda del forno crematorio in zona Cura Mostrapiedi, dove noi abbiamo più volte ribadito la nostra ferma contrarietà al progetto del Sindaco Terrenzi, ma è un ulteriore passo in avanti. Infatti questa risoluzione rallenta il progetto di attuazione dell’impianto crematorio che resta, da sempre, non gradito alla cittadinanza. Questo rallentamento del progetto ci permette di ragionare meglio e con più calma sull’utilità per la città di questa invasiva opera pubblica e proponiamo l’ennesimo invito a Terrenzi a ripensarci. Promuova una serie di incontri con i cittadini giustamente preoccupati per la salute pubblica prima di procedere ulteriormente con la realizzazione di questo progetto che ha già la contrarietà di molti partiti politici, comitati e residenti”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti