facebook twitter rss

Richiamo vaccinale, la protesta di alcuni insegnanti: “Nessun avviso circa l’appuntamento rimandato”

FERMO - "Né io, né le altre persone  presenti in quel momento - spiega la docente -  avevamo ricevuto alcuna telefonata circa l'appuntamento rimandato. Preciso che conosco altre due persone che avrebbero dovuto farlo oggi e nemmeno loro sono state avvisate. Sono molto irritata anche perché per gli insegnanti in questo periodo è difficile prendere un'ora di permesso".
Print Friendly, PDF & Email

 

“Sono un’insegnante di Fermo, volevo esprimere la mia indignazione riguardo la mancanza di rispetto riservataci dall’organizzazione che effettua i vaccini. Avevo appuntamento ieri alle 14, sono andata e solo nel momento in cui entravo nel presidio, il personale mi ha mandato via sostenendo di avere avvisato che oggi non avrebbero effettuato le somministrazioni del richiamo”. Sono le parole di protesta di un’insegnante fermana che ieri, presentatisi al centro vaccinazioni per il richiamo, sono state rimandate a casa in quanto non l’appuntamento era stato rimandato.

“Né io, né le altre persone  presenti in quel momento – spiega la docente –  avevamo ricevuto alcuna telefonata circa l’appuntamento rimandato. Preciso che conosco altre due persone che avrebbero dovuto farlo oggi e nemmeno loro sono state avvisate. Sono molto irritata anche perché per gli insegnanti in questo periodo è difficile prendere un’ora di permesso”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti