facebook twitter rss

Ruba la borsa a una donna, Marco Agostini lo insegue: “Il ladro ha mollato la refurtiva”

PORTO SAN GIORGIO - L'increscioso episodio ieri, intorno alle 13,30 sul lungomare centro di Porto San Giorgio. Il sangiorgese Marco Agostini: "Lo abbiamo inseguito, noi a piedi, lui in bici. E' riuscito a scappare ma almeno ha gettato la borsa rubata"
Print Friendly, PDF & Email

Il tratto di lungomare dove è avvenuto l’inseguimento

“Al ladro, al ladro! Mi ha rubato la borsa, aiutatemi”. Ladro inseguito da due sangiorgesi, Marco e Norris Agostini, padre e figlio che si trovavano in spiaggia in quel momento. Il lungomare si mobilita e il bandito è costretto a mollare la refurtiva. L’increscioso episodio, conclusosi però almeno con il recupero della refurtiva, è avvenuto nel primissimo pomeriggio di ieri, sul lungomare centro di Porto San Giorgio. Erano circa le 13,30 quando una donna è stata derubata da un ragazzo che, dopo averle trafugato la borsa, è salito in sella a una bici per allontanarsi. Ma la donna proprio in quel momento si è girata e si è resa conto del furto subìto.

Marco Agostini

 

Così ha iniziato a chiedere aiuto. Le sue grida non sono cadute nel vuoto. E così i sangiorgesi Marco e Norris Agostini, padre e figlio, che si trovavano in spiaggia, si sono lanciati verso la strada nel tentativo di bloccare il ladro. Nello stesso tempo anche alcuni automobilisti hanno iniziato a suonare i clacson per amplificare la richiesta di aiuto della donna. Insomma di tutto pur di bloccare o quantomeno indurre il bandito a lasciare la borsa. Obiettivo raggiunto. “Non siamo riusciti a fermare il ladro che ha iniziato a pedalare all’impazzata per scappare ma almeno – racconta Marco Agostini – siamo riusciti a costringerlo a mollare la refurtiva”. E così la borsa è stata riconsegnata alla donna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti