facebook twitter rss

Caso Vesprini, il sindaco frena: “E’ una questione politica che va risolta tra me e l’assessore”

P.S.GIORGIO - Il caso Vesprini continua a far discutere dopo i rumors sulla mozione di sfiducia anticipati da Cronache Fermane. Il Pd in una nota esclude che si sia mai discusso di questa eventualità. Il sindaco Loira è altrettanto categorico. "E' una questione politica che va affrontata tra me e l'assessore".
Print Friendly, PDF & Email

Il Comune di Porto San Giorgio

di Sandro Renzi

Acque agitate in giunta e Pd in fibrillazione dopo i rumors circolati nelle scorse ore ed anticipati da Cronache Fermane che vorrebbero l’assessore Valerio Vesprini ad un passo dall’essere estromesso dall’esecutivo attraverso una mozione di sfiducia. Il circolo sangiorgese dei Dem in una nota a firma del segretario Michele Amurri esclude il ricorso alla mozione “eventualità questa di cui non si è mai discusso e che nessuno ha mai avanzato nelle sedi ufficiali e non, del Partito”. Tuttavia i dem rimarcano la necessità che l’assessore Vesprini chiaarisca “il ruolo che vorrà svolgere nei prossimi mesi” senza mettere in discussione “l’autonomia del Sindaco nel trovare la quadra con le figure da lui nominate con fiducia”.

Il Pd rivierasco scrive inoltre che il partito “non ha nessuna intenzione di assumere altre deleghe all’interno dell’amministrazione comunale ed è giusto chiarire che Marcattili fu sostituito per sanare la “quota rosa” con l’assessore Varlotta, mentre Andrea di Virgilio è subentrato al “Pd” Silvestrini solo pochi mesi fa”. Non manca poi un elogio al lavoro svolto dalla giunta nel suo complesso. “Siamo convinti che nessuno vorrà mancare gli obiettivi dell’ultimo anno della “decade Loira” prosegue Amurri. Sindaco che, dal canto suo, interpellato proprio su queste indiscrezioni ha ribadito che “se mai ci dovesse essere una mozione non troverà mai il mio sostegno. È una questione che va affrontata e risolta tra me e l’assessore“. Parole che stanno a rimarcare, se mai ce ne fosse bisogno, la piena autonomia decisionale del primo cittadino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti