facebook twitter rss

Mg K-Vis Vpm, c’è un’altra seconda posizione dai contorni internazionali

CICLISMO - Nella sfida dai risvolti extranazionali di Montecassiano gran finale da protagonista per il britannico Double, che viene superato sulla linea di arrivo. La formazione professional del Fermano pronta per la doppia prova tricolore Under 23 e professionisti 
Print Friendly, PDF & Email

Il britannico Double sul secondo gradino del podio del recente Giro di Romagna per Dante Alighieri

 

di Tiziano Vesprini

FERMO – Rientrati dal ritiro in altura a Livigno, in Valtellina, sono subito protagonisti i corridori della Mg.K-Vis Vpm nel classico Gran Premio internazionale di Montecassiano che si è disputato sulle strade maceratesi.

Il lungo periodo di preparazione nella località valtellinese sta dunque dando buoni frutti ai ragazzi guidati dal fermano Maurizio Frizzo, che nella gara marchigiana hanno sfiorato il successo con Paul Double, secondo classificato alle spalle di Michele Corradini e con il compagno di squadra Francesco Di Felice che ha chiuso in decima posizione.

Incredibile il finale di corsa del britannico Double, che sulla linea di arrivo si è visto superare da Corradini quando ormai stava esultando per una vittoria meritata. Double ha cercato l’azione di forza a poco meno di un chilometro dalla conclusione. Una volta ripreso il fuggitivo De Laurentiis, il portacolori della MG.K-Vis Vpm ha proseguito nel suo deciso affondo poi purtroppo rivelatosi vano per la strepitosa rimonta del vincitore.

Intanto si profilano all’orizzonte nuovi importanti impegni per gli atleti della MG.K-Vis Vpm, che nell’arco di 24 ore saranno sulla scena agonistica dei Campionati Italiani su strada: sabato 19 giugno in Toscana per la prova riservata agli Under 23 con PencedanoDraghi, Ghislanzoni, Martinelli, Cortese e Carollo, mentre domenica 20, RadiceSalvietti e Di Felice disputeranno la gara dei Professionisti da Bellaria-Igea Marina a Imola sulla distanza di 225 chilometri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti