facebook twitter rss

Sostegno a imprese e commercio, ok alla pdl in commissione Sviluppo

REGIONE - ​Via libera dalla Commissione Sviluppo economico per la proposta di legge a iniziativa del presidente Andrea Putzu con disposizioni urgenti a favore del sistema produttivo duramente colpito dalla pandemia. Prevista una variazione del bilancio di previsione 2021-2023 da circa 20,8 milioni. Risorse anche per edilizia scolastica e infrastrutture
Print Friendly, PDF & Email

Andrea Putzu

Via libera a maggioranza dalla Commissione Sviluppo economico, presieduta da Andrea Putzu, per la proposta di legge “Disposizioni urgenti in tema di commercio, di sostegno alle imprese, di erogazioni liberali e variazione di bilancio di previsione 2021-2023 a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid – 19”. Il provvedimento legislativo contiene una serie di interventi normativi che vanno incontro alle esigenze del sistema produttivo in difficoltà a causa della pandemia e una variazione al bilancio di previsione da oltre 20,8 milioni, trasferimenti statali destinati alla realizzazione di opere pubbliche nel settore dell’edilizia scolastica e delle infrastrutture. “Esprimo grande soddisfazione – sottolinea Putzu – per l’approvazione in commissione della mia proposta di legge con il voto favorevole del relatore di minoranza Fabrizio Cesetti. Una pdl che darà la possibilità agli ambulanti di rinnovare l’autorizzazione di posteggio secondo quanto previsto dalla normativa statale, senza l’applicazione della disposizione regionale che prevede come condizione per il rilascio la verifica del Durc in regola”.

Prevista una rimodulazione di circa 2 milioni di risorse regionali a sostegno del microcredito. “Una misura per stare vicino alle piccolissime imprese – prosegue il Presidente – in questo periodo di crisi economica”. Inoltre viene modificata la legge regionale numero 13 del 2020 per favorire l’accesso al credito delle imprese marchigiane prorogando dal 30 giugno al 31 dicembre 2021. “Un altro segno di vicinanza – rimarca Putzu- al mondo produttivo difficoltà. Supporteremo anche gli investimenti delle imprese agricole per realizzare la vendita a domicilio dei prodotti che potranno essere effettuati fino alla scadenza della normativa europea riguardante gli aiuti di Stato in periodo di Covid, mentre prima si prevedeva che gli investimenti scadessero il 30 di giugno, in questo modo la regione continua ad essere vicino alla aziende agricole. Vengono inoltre stanziati 1,6 milioni per l’internazionalizzazione perché è fondamentale supportare le nostre imprese sui mercati esteri”.

Nell’articolato legislativo è stata anche inserita “una disposizione di interpretazione autentica che conferma che le donazioni liberali ricevute dalla Regione nel periodo del Covid saranno destinate sia al personale sanitario che per la dotazione di presidi di sicurezza individuale”. Inoltre 10 milioni andranno per le opere pubbliche “che consentono di contabilizzare risorse provenienti dallo Stato e destinate all’edilizia scolastica e a opere infrastrutturali. Tra queste il completamento e la messa in sicurezza del Ponte di Rubbianello. Parte anche la progettualità per l’opera che collega il casello di Porto Sant’Elpidio al primo tratto Mare-Monti”.

Il Presidente Putzu non manca di ringraziare “tutti i consiglieri della commissione per il loro contributo”, e in particolar modo Marco Marinangeli e Jessica Marcozzi “per quanto riguarda la parte relativa alle importanti opere che andiamo a finanziare nella provincia di Fermo. Abbiamo lavorato in sinergia con gli assessori e questo dimostra che c’è una grande sintonia tra la Giunta e la Commissione. Auspico che il Partito Democratico possa seguire le indicazioni del relatore di minoranza Fabrizio Cesetti affinché ci sia unanimità nel momento del voto in Aula”.

Positivo anche il giudizio complessivo del relatore di opposizione Fabrizio Cesetti (Pd) che però non risparmia critiche alla Giunta. “Esprimo apprezzamento – afferma – per il lavoro svolto dal Presidente della Commissione Putzu, ma nello stesso tempo ci tengo a sottolineare come questa proposta di legge, che raccoglie le richieste dei servizi, va a porre rimedio alle inadempienze della Giunta”. E ancora: “Nel dettaglio la variazione fornisce risorse per interventi infrastrutturali urgenti e indifferibili che in alcuni casi, come assessore al Bilancio del precedente Esecutivo, avevo messo in programma. Penso al completamento e messa in sicurezza idraulica del ponte a Rubbianello di Monterubbiano, tra le province di Ascoli e Fermo, o all’avvio di progettazione e realizzazione dell’innesto con il casello di Porto Sant’Elpidio del primo tratto della Mare-Monti, quest’ultimo già finanziato con 5 milioni dalla ‘mia’ amministrazione”. Non solo. “Sono previste anche risorse per la Mezzina, nel territorio di Ascoli Piceno, e oltre 4 milioni – evidenzia Cesetti – per le scuole, solo per fare alcuni esempi. La mia scelta di votare a favore del provvedimento non contrasta con l’astensione tecnica dei consiglieri del gruppo Pd Mastrovincenzo e Bora dovuta alla necessità di approfondire meglio i contenuti dello stesso. Dall’esito assumeranno le loro decisioni come è giusto che sia”. Nel corso della seduta la Commissione ha approvato anche la pdl che proroga di un anno le disposizioni transitorie riguardanti la pesca delle vongole. L’assetto attuale resterà in vigore, dunque, in vigore fino al 30 giugno 2022.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti