facebook twitter rss

Salvataggio e sicurezza in mare, a Porto Sant’Elpidio le regole per un’estate sicura

PORTO SANT' ELPIDIO - Stacchietti:  "E' stata una mattinata davvero preziosa perchè oltre a rimarcare l' importanza della sicurezza dei balneari è stata l' occasione per ricordare le preziose regole per rispettare il mare anche dal punto di vista ambientale". 
Print Friendly, PDF & Email

 

 

di Paolo Paoletti

A scuola di salvataggio e rispetto del mare. Una mattinata di formazione ed educazione riservata ai giovanissimi e non solo, quella promossa dall’ amministrazione comunale di Porto Sant’ Elpidio. Un momento a cui hanno preso parte  il vice sindaco Daniele Stacchietti,  Simona Gentili comandante Circomare di Porto San Giorgio e gli addetti al servizio salvataggio della cooperativa che fa capo a Confcommercio. Per loro un pubblico di eccezione: i piccoli ragazzi e ragazze delle colonie estive.

“Questa mattina abbiamo spiegato l ‘importanza del servizio di salvataggio sulle spiagge pubbliche – racconta il vice sindaco  Daniele Stacchietti – per quanto non sia un obbligo di legge abbiamo sempre tenuto alla sicurezza dei nostri cittadini e turisti”.

Attraverso la presentazione odierna sono state effettuate simulazioni e lezioni teoriche. Non è mancata anche una prova di soccorso in mare con tanto di intervento a nuoto libero da parte dei bagnini. Tra le novità una tavola da surf in dotazione  al servizio salvataggio

” E’ stata una mattinata davvero preziosa – aggiunge il vice sindaco e assessore all’urbanistica, ambiente, mobilità  e difesa della costa – perchè oltre a rimarcare l’ importanza della sicurezza dei balneari è stata l’ occasione per ricordare le preziose regole da tenere in spiaggia per rispettare il mare anche dal punto di vista ambientale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti