facebook twitter rss

Sanità in lutto, addio a Rea e Lauri. Livini: “Due professionisti che hanno dato tanto al territorio”

FERMANO - Il ricordo e la riconoscenza del direttore di Area vasta 4 nei confronti dell'ex direttore del Distretto Unico e dello storico ginecologo del Murri di Fermo
Print Friendly, PDF & Email

Addio Vincenzo Rea, addio Elio Lauri. La tragica notizia della scomparsa dell’ex direttore del Distretto unico Area vasta 4, Vincenzo Rea, lacera ancor più il cuore della sanità fermana, già spezzato dalla notizia della morte dello storico ginecologo Elio Lauri, spentosi lunedì scorso. Due decessi che hanno gettato nello sconforto più assoluto colleghi e personale sanitario.

Lauri, 70 anni, originario di Monterubbiano, era andato in pensione solo tre di mesi fa. In pensione da aprile anche Vincenzo Rea, originario del Napoletano ma da una vita nel Fermano.

Oggi il ricordo dell’ex direttore di Area vasta 4, Licio Livini: “Ricordo Vincenzo come un personaggio eclettico, sempre pieno di vitalità. Un uomo sempre attivo, con una vita professionale sempre in movimento. A lui la mia riconoscenza per quanto ha fatto per il nostro territorio”. Parole, quelle di Livini, che si ripetono per Elio Lauri, ginecologo dell’ospedale Murri di Fermo. “Lo ringrazio per tutto quello che ha fatto come uomo e come professionista. Ha dedicato la sua vita professionale al nostro nosocomio e ha visto nascere tanti bambini”. Ai cari e familiari dei due medici scomparsi, le condoglianze dell’ex direttore di Area vasta 4.

I funerali di Rea si terranno domani alle 16 nella chiesa di San Tommaso mentre quelli di Lauri oggi pomeriggio alle 16,30 nella chiesa di Sant’Agostino, a Monterubbiano.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti