facebook twitter rss

Confartigianato a tutto turismo: “Vetrina web per le aziende e prodotti direttamente nelle mani del turista”

FERMO - Presentato il progetto "Le Marche da vivere e gustare", prodotti tipici, aperitivi ed eventi vanno a trovare il turista in campeggi ed hotel
Print Friendly, PDF & Email

 

Due nuovi progetti per puntare sul turismo e creare opportunità per le aziende. Confartigianato imprese Macerata-Ascoli-Fermo ha presentato stamattina le attività che puntano a facilitare occasioni per consentire al turista di conoscere le eccellenze manifatturiere ed enogastronomiche del territorio. Potenziare l’esperienza di chi visita le Marche, far entrare in contatto con le eccellenze locali. Questi gli obiettivi. 

Si chiama Le marche da vivere e da gustare la proposta di accoglienza integrata che vede Confartigianato in partnership con la Camera di commercio delle Marche e due aziende, Mymarca ed Enjoy Marche. Un circuito teso a supportare gli operatori turistici e potenziare i servizi alla clientela. Si parte con un focus sull’enogastronomia, i visitatori potranno ricevere prodotti tipici e souvenir, ma punta ad ampliare il raggio d’azione dall’estate prossima. Aperitivi, degustazioni, consegna direttamente alla struttura recettiva, per far assaporare al villeggiante il meglio delle Marche.

La seconda iniziativa vuole invece far risaltare la produzione d’autore del territorio, con l’ideazione di una nuova sezione web dedicata all’artigianato artistico. Qui le imprese sono divise in nove settori (dall’abbigliamento su misura fino alla tessitura) e a ciascuna è dedicata una scheda che ne racconta le peculiarità e ne esalta le doti. In ogni settore è riportata una mappatura delle aziende di artigianato artistico nelle tre province, che diventa una pratica guida per il turista. Inoltre, con il supporto di Mymarca, il progetto si affaccia alle vendite digitali con “Arti/E-commerce”, mettendo così in rete una filiera dell’eccellenza.  La sezione è accessibile su: www.confartigianatoimprese.org/vetrina-aziende/

Enzo Mengoni e Giorgio Menichelli, president e segretario di Confartigianato MC-AP-FM, guardano con fiducia alla zona bianca in cui le Marche sono entrate da qualche giorno. “Possiamo catalizzare ancora molti interessi – commenta il presidente Mengoni – Il sistema è stato colpito dalla pandemia, ma ha gli anticorpi per ripartire. Qualità, accoglienza ed eccellenza sono tre prerogative delle nostre imprese. La nostra è stata una concreta dimostrazione dell’utilità di strategie condivise. Partiamo dall’enogastronomico, se è vero che il 30% dei turisti esteri arriva in Italia principalmente attratto dai nostri sapori, è chiaro che dobbiamo investire nell’agroalimentare. Il turismo è sarà sempre più un settore trainante”.

“Vogliamo fornire alle imprese strumenti innovativi che consentano a ciascuna attività di differenziarsi – commenta Lucia Biagioli, responsabile del settore commercio e turismo di Confartigianato – Con questi strumenti gratifichiamo l’ospite e lo facciamo entrare nel vivo delle Marche.” “Lavoriamo a questo progetto da 10 mesi – aggiunge Alice Pizzichini, presidente di Enjoy Marche – Ci rivolgiamo alle strutture recettive offrendo servizi per la clientela. Potranno avere direttamente in strutture i prodotti tipici locali, promuoveremo sul posto aperitivi ed eventi. Al check in i turisti riceveranno gli elenchi delle aziende aderenti ed i prodotti che possono acquistare. Partiamo con una ventina di attività che hanno aderito, principalmente nel Maceratese, con l’obiettivo di ampliare presto il circuito”.

Eleonora D’Angelantonio parla invece del progetto di artigianato artistico. “Abbiamo creato questo nuovo canale, con un portale all’interno del nostro sito, un contenitore digitale che permette alle nostre botteghe artigiane di mettere in evidenza i loro prodotti unici”. Soddisfatto della collaborazione anche Emanuele Conforti di Mymarca. “La sinergia con Confartigianato dura nel nostro caso da anni ed ha portato a realizzare diversi progeti tesi a valorizzare il territorio e le sue specialità. Siamo felici di aver dato vita a questo nuovo strumento insieme ad Enjoy Marche”.

P.Pier.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti