facebook twitter rss

Zes per le Marche, FI: “La faremo, ci stiamo lavorando da tempo sia in regione che a Roma”

MARCHE - "Il ministro Carfagna sta portando avanti per le Marche la Zes, che seguiamo sia a livello regionale che a Roma, e anche il Cis (Contratto istituzionale di Sviluppo) per le aree colpite dal sisma. Due strumenti, dunque, la Zes e il Cis, che rappresentano la più importante occasione di rinascita e rilancio economico e occupazionale per i nostri territori"
Print Friendly, PDF & Email

“La Zes (Zona economica speciale) per le Marche si farà, e FI se ne sta occupando da tempo. Lo ha garantito il ministro Mara Carfagna. Come lo stesso ministro per il Sud e la Coesione territoriale ha ribadito ieri ad Ascoli, Forza Italia, con i senatori Andrea Cangini e Francesco Battistoni, Sottosegretario all’Agricoltura e Commissario regionale FI, e il gruppo FI in Regione, con la Capogruppo regionale Jessica Marcozzi, l’assessore Stefano Aguzzi e il vicepresidente del Consiglio regionale, Gianluca Pasqui, se ne stanno occupando da tempo sia in regione che a Roma. La Zes per l’Abruzzo è partita facendo leva sul porto di Ancona. E nulla impedisce che proprio da queste basi si possa ampliare anche alle Marche”. E’ quanto si legge in una nota stampa diffusa dalla capogruppo regionale FI, Jessica Marcozzi.

“La nostra regione, infatti, con la sottoscrizione dell’accordo di partenariato tra Ue e Italia, è stata classificata come regione di transizione. E questo – dichiarano da FI – ci dà la possibilità di avviare l’iter per il riconoscimento della Zes. Un grande lavoro, quello portato avanti da FI a tutti i livelli, per un grande risultato, la Zes, appunto. Le Marche, infatti, oltre a una devastante crisi economica, si sono trovate a dover affrontare anche il terremoto e la pandemia. Il ministro Carfagna sta portando avanti per le Marche anche il Cis (Contratto istituzionale di Sviluppo) per le aree colpite dal sisma, che consentirà di amalgamare la ricostruzione allo stimolo economico e sociale. Due strumenti, dunque, la Zes e il Cis, che rappresentano la più importante occasione di rinascita e rilancio economico e occupazionale per i nostri territori”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti