facebook twitter rss

Operatori turistici russi alla scoperta delle Marche: tappa a Torre di Palme

FERMO - Questa mattina la delegazione è arrivata a Torre di Palme per ammirare e visitare uno dei borghi più belli d’Italia. Accolto dal Sindaco Paolo Calcinaro, dal vice Mauro Torresi, dall’assessore al turismo Annalisa Cerretani, presente il consigliere regionale Andrea Putzu
Print Friendly, PDF & Email

Tappa fermana oggi dell’educational tour, organizzato dalla Regione Marche e dalla Camera di Commercio delle Marche in collaborazione con la compagnia aerea russa S7 Airlines e con ENIT, iniziato ieri per 70 tra operatori turistici, rappresentanti degli enti del turismo e giornalisti russi. Questa mattina la delegazione è arrivata a Torre di Palme per ammirare e visitare uno dei borghi più belli d’Italia. Accolto dal Sindaco Paolo Calcinaro, dal vice Mauro Torresi, dall’assessore al turismo Annalisa Cerretani, presente il consigliere regionale Andrea Putzu, il gruppo è rimasto affascinato dalle bellezze del borgo, immortalandone vicoli, l’immancabile foto dal belvedere e rimanendo meravigliati dal Polittico di Vittore Crivelli nella chiesa di Sant’Agostino.

Un tour nel borgo con la delegazione che ha potuto godere della bellezza di Torre di Palme, con in corso i preparativi di Torre d’Incanto e la scuola media che è ancora fino a domenica Città del Sole, una microcittà con tante iniziative. Nell’intento di Regione e Camera di Commercio un educational tour fino a lunedì nelle Marche per auspicare nuove partnership e collaborazioni per condividere vocazioni turistiche e commerciali. Delegazione atterrata ieri a Falconara. Gli accompagnatori russi hanno raccontato che diverse persone erano emozionate all’atterraggio: erano operatori che avevano già lavorato con l’Italia ed erano felici di poter riprendere l’attività post Covid. Tappa fermana, dunque, nel segno del fascino naturale del borgo, prima di proseguire con altre località della regione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti