facebook twitter rss

Aggredisce due ragazze per rubare il cellulare: arrestato giovane fermano

SPINETOLI - E' accaduto in un bar lungo la Salaria. I Carabinieri della Compagnia di San Benedetto lo hanno raggiunto mentre tentava la fuga. Una delle vittime è stata portata al Pronto Soccorso ed ha avuto 7 giorni di prognosi
Print Friendly, PDF & Email

 

Aggredisce la barista per rubarle il cellulare e picchia l’amica che ha tentato di difenderla: arrestato dai Carabinieri della Compagnia di San Benedetto.

E’ accaduto a Spinetoli, in un bar lungo la Salaria, dove un giovane di circa 30 anni di origini fermane è entrato ed ha malmenato una ragazza di 21 anni di Ascoli, barista del locale, sottraendole il telefono cellulare e percuotendo nel contempo anche una sua amica presente nel bar, intervenuta per difenderla.

I Carabinieri della Compagnia di San Benedetto, che erano di pattuglia in quella zona, allertati dalla chiamata al 112, sono immediatamente intervenuti.

L’uomo, all’arrivo dei militari, si è dato a precipitosa fuga a piedi, gettando il cellulare a terra. I Carabinieri lo hanno raggiunto e portato in caserma con non poca fatica, considerata la viva resistenza opposta alle operazioni dei militari. Il 29enne, al termine degli accertamenti, è stato tratto in arresto in flagranza di reato per rapina e resistenza a pubblico ufficiale e condotto nel carcere di Marino del Tronto a disposizione della Magistratura ascolana.

La vittima della rapina, a cui è stato restituito il cellulare, ha avuto sette giorni di prognosi dai sanitari del Pronto Soccorso dell’ospedale di san Benedetto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti