facebook twitter rss

Tra i circuiti tricolori e regionali la rinnovata effervescente domenica del Red Racing

MOTOCROSS - Terza gara del Campionato Italiano Senior 125 Veteran e Regionale Uisp Marche le tappe onorate della tante, tantissime moto scese in pista nel weekend da parte della scuderia fermana. Un fine settimana di corse con il dolce epilogo rappresentato dalle conferme all'apice del podio
Print Friendly, PDF & Email

L’ennesimo podio stagionale di Graziano Peverieri

FERMO – Tripletta sfiorata, ma il Red Racing porta comunque a casa, dal fine settimana di sfide, due soddisfacenti primi posti ed un secondo dalla terza gara del Campionato Italiano Senior 125 Veteran, contesto in cui è stato inserito anche il momento agonistico al Femminile.

Sul tracciato del “Monte Coralli” di Faenza, in provincia di Ravenna, nella categoria Veteran Mx1, Andrea Storti dal metaforico cilindro delle qualificazioni del sabato estraeva il coniglio rappresentato dall’ottimo secondo posto, a pochissimi decimi dal primo, per una circostanza replicata nella Veteran Mx2, con il capo classifica Graziano Peverieri cioè al posto di partenza numero due. Per Ivan Lucarelli, ancora alle prese con noie meccaniche, c’era invece la quarta posizione. Nella Superveteran Mx2 la pool sorrideva così a Simone Girolami, con Adriano Piunti a terminare la sessione delle qualifiche in quarta posizione.

Succulento antipasto per la domenica di sfide, disputate sotto un sole decisamente sopra le righe. La ricognizione sulle sorti della scuderia presieduta dalla quota rosa Daniela Aleandri ha messo così in evidenza le rese maturate nella categoria Veteran Mx1 e Mx2, circostanza dove Storti partiva subito al comando, posto di testa mantenuto fino a metà gara, momento in cui una scivolata lo attardava per farlo infine transitare al fianco della bandiera a scacchi in seconda posizione. Replica della manche decisamente fotocopia della prima, ma con epilogo migliore, vale a dire con lo scatto repentino in testa ed il passaggio da primatista al traguardo. Risultato, vittoria dell’assoluta di giornata e primo piazzamento nella Mx1, con Storti a collocarsi, quindi, ora nella seconda posizione del circuito italiano.

Il secondo posto domenicale di Simone Girolami

Alle sue spalle, nella prima batteria, la tabella rossa di leader saldamente proprietà di Graziano Peverieri che chiudeva in terza posizione, ma da prima nella Mx2; mentre Ivan Lucarelli faceva registrare sul proprio conto la decima posizione, valsa la sesta nella Mx2.

Nella seconda batteria Peverieri chiudeva quindi la prova in quinta posizione assoluta, da secondo nella Mx2, con la somma dei punti conquistati a farlo salire così sul primo gradino del podio, confermandolo implacabile leader del contesto agonistico 2021. Per Lucarelli, l’epilogo domenicale rappresentato dalla più che positiva settima posizione, quarto nella Mx2, per un quinto posto di giornata a tradursi nella medesima collocazione della classifica generale, tra l’altro a soli undici punti dalla terza posizione.

Tutto ciò mentre nella Superveteran Mx2, dopo la buonissima qualifica messa sul piatto da Girolami, lo stesso pilota incappava in una partenza di gara negativa a causa di un contatto a rilegarlo in ultima posizione. Con esperienza e tenacia l’alfiere del team manager Giampiero Scaloni riusciva però a recuperare fino alla sesta piazza, ma all’ultimo giro, mancando le forze e complice una e una scivolata, scaturiva la nona posizione, tradotta nella quarta della Mx2. Buona, invece, la prima partenza di Adriano Piunti, pilota ancora non al meglio dal punto di vista fisico, che in terra di Romagna ha allestito una prima manche da quinta posizione assoluta, valsa nientemeno che la seconda nella Mx2.

L’apice del podio finale conquistato da Andrea Storti

Nella seconda batteria Girolami partiva tra i primi dieci, per chiudere poi la gara in terza posizione assoluta, primo per la Mx2, per un combinato valso la felice seconda posizione domenicale, ma con il rimpianto rappresentato dalla scarna quantità di punti a negarli l’apice del podio, restando secondo nella graduatoria generale di campionato.

Epilogo per Adriano Piunti da settima posizione, quarto per la Mx2, resa quale consuntivo finale di giornata. Anche in questo caso podio sfiorato per soli dieci punti, ma con un’iniezione di ossigeno in graduatoria a spingerlo fino alla sesta posizione del campionato.

Allo stesso momento, sul tracciato “La Regina” di Porto Recanati (MC) andava in scena la quinta prova del Campionato Regionale Uisp Marche, con  Taino Felici in lotta nella categoria Over 50 Hobby. Performance di giornata chiusa con la scintillante prima posizione, per un ulteriore allungo in classifica generale, fortificando così la tabella rossa di leader. Più opaca la domenica di Matteo Silenzi, a chiudere al sesto posto nella Amatori Mx2, ma guadagnando di contro punti sul diretto avversario, difendendo così la propria tabella rossa.  Sesta piazza anche per Alessio Pieroni nella classe agonistica Hobby Mx2.

 

Fotogallery

Ivan Lucarelli

Alessio Pieroni

Adriano Piunti

Taino Felici

Matteo Silenzi


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti