facebook twitter rss

Caditoie tappate, scatta l’allarme dei cittadini: “Situazione di disagio e potenziale pericolo”

PORTO SANT'ELPIDIO - Alcuni residenti di via Solferino e via Costa lanciano un appello all'amministrazione comunale: "Chiediamo una maggiore attenzione per le nostre zone. Il rischio è che con il maltempo possano crearsi danni nelle abitazioni e allagamenti lungo le strade creando non pochi problemi alla viabilità pedonale e veicolare"
Print Friendly, PDF & Email

 

di Leonardo Nevischi

Arriva direttamente dal cuore di Porto Sant’Elpidio l’allarme dei cittadini che, tra via Solferino e via Andrea Costa, guardano con preoccupazione allo stato in cui versano le caditoie. Infatti, a causa del fogliame e dei rifiuti, sono diverse quelle a rischio intasamento ed addirittura talune sono così ricolme di terra che all’interno vi è anche cresciuta della vegetazione.

Un potenziale pericolo che ha messo in apprensione alcuni residenti della zona, preoccupati che le caditoie, così intasate, non potranno svolgere il loro ruolo di far defluire l’acqua appena arriveranno le prime piogge. “Quando la bella stagione volgerà al termine e con l’autunno alle porte, le probabilità di acquazzoni aumenteranno ed in maniera direttamente proporzionale anche il rischio che possano crearsi danni nelle abitazioni e allagamenti lungo le strade, creando non pochi disagi alla viabilità pedonale e veicolare. L’allerta meteo emessa dalla Protezione Civile per questo weekend con la previsione di rovesci e temporali intensi su tutta la regione Marche non ci fa stare sereni, perché già in passato si sono verificati seri problemi di deflusso delle acque ai quali abbiamo posto rimedio noi residenti – raccontano, allargando però la problematica anche ad altre aree limitrofe -. Fino a pochi giorni fa anche le caditoie della discesa di via San Giovanni Bosco erano otturate, non permettendo alle acque piovane di defluire regolarmente verso l’impianto fognario. Chiediamo una maggiore attenzione anche alla nostra zona, auspicando una pulizia delle caditoie a cadenza periodica per tutta la città”.

Nessun j’accuse all’amministrazione comunale, bensì una segnalazione volta a prevenire qualsiasi tipo di criticità per il territorio. “Proponiamo al comune di Porto Sant’Elpidio, attraverso il sito istituzionale, di offrire un servizio online in cui venga data possibilità ai cittadini di segnalare in modo veloce agli Uffici Comunali la manutenzione delle caditoie che in città necessitano di interventi. Sarebbe un’appendice del servizio già esistente ‘Il Comune Risponde’. A Fermo questa piattaforma è già in funzione da qualche anno ed ha permesso ai cittadini di collaborare attivamente alla risoluzione delle problematiche legate alle precipitazioni meteorologiche semplicemente compilando un apposito modulo relativo alla caditoia su cui intervenire ed allegando una foto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti