facebook twitter rss

“Pronto soccorso in grande difficoltà, servono risorse umane e strumentali”, Cesetti (Pd) presenta un’interrogazione

FERMO - Il consigliere regionale Pd: "Si superi l’emergenza al Pronto soccorso dell’ospedale Murri di Fermo per garantire a tutti prestazioni sanitarie adeguate, tempestive e di qualità"
Print Friendly, PDF & Email

Fabrizio Cesetti

“Ho presentato un’interrogazione affinché il Governo regionale adotti immediati provvedimenti per risolvere la grave situazione in cui versa il Pronto Soccorso dell’Ospedale Murri di Fermo assicurando all’Area Vasta 4 di Fermo le risorse umane, strumentali e organizzative necessarie per ovviare alle carenze sia del Pronto Soccorso che dei reparti ospedalieri”. E’ quanto annunciato dal consigliere regionale Pd, Fabrizio Cesetti.

“La situazione emergenziale presso il reparto del Pronto Soccorso dell’ospedale Murri di Fermo si è aggravata in modo insostenibile – ha precisato Cesetti – tanto che la scorsa settimana, a quanto è dato sapere, è stato adottato un provvedimento straordinario con cui la centrale operativa del 118 di Ascoli è stata chiamata a dirottare le ambulanze con codici minori, verso i pronto soccorso degli ospedali limitrofi. La carenza di personale, di spazi, di Obi e di ausili presso il Pronto Soccorso, unitamente alla carenza di organico nei reparti ospedalieri – prosegue Cesetti – rende, nonostante lo straordinario impegno di tutti coloro che lì prestano la loro attività, la situazione veramente emergenziale ed insostenibile per l’ospedale Murri di Fermo, con gravi ripercussioni per tutta la sanità fermana. Pertanto, appare improcrastinabile l’adozione di misure dirette a risolvere le non più tollerabili gravi criticità, reiteratamente segnalate, da tempo e nel tempo, anche con altri atti ispettivi, dell’Ospedale Murri di Fermo per evitare insopportabili disagi e disservizi ai cittadini del territorio della provincia di Fermo e ai tanti altri che in questo periodo vi soggiornano e, quindi,  garantire a tutti pari diritti, opportunità e dignità. La salute – ribadisce Cesetti – è un bene fondamentale della persona, costituente il presupposto indispensabile per l’esercizio di ogni altro diritto;  la sua piena ed effettiva tutela include il diritto dei cittadini all’erogazione di prestazioni sanitarie adeguate, tempestive e di qualità, e queste devono essere garantite anche ai cittadini della provincia di Fermo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti