facebook twitter rss

Cubito, Pison e Perini: tris di conferme in casa Videx

SERIE A3 - Tre pilastri tutelati dal collettivo riconducibile al recente passato chiudono mercato e roster della compagine grottese, pronta a dare l'assalto alla stagione sportiva appena iniziata 
Print Friendly, PDF & Email

 

GROTTAZZOLINA- Arrivano anche i crismi dell’ufficialità per la permanenza in maglia Videx di Marco Cubito, Francesco Pison e Stefano Perini.

Altri due atleti del territorio (Pison e Perini), più uno (Cubito) che lo sta diventando, adottato dalla “marca fermana” per motivi affettivi e che, dalle pendici dell’Etna, di fatto sta provando a mettere le radici dalle nostre parti.

Partiamo dunque proprio dal centrale siciliano, tornato a Grottazzolina la scorsa estate dopo una stagione in A2 a Castellana Grotte, e che dopo un’ultima annata interrottasi sul più bello ha fortemente voluto continuare la sua avventura agli ordini di coach Massimiliano Ortenzi per tentare nuovamente il grande salto: “Sono molto contento di poter affrontare un’altra stagione in maglia Videx – ha dichiarato Cubito –, sono un tipo estremamente competitivo e l’esclusione ai playoff dello scorso anno ancora brucia forte, nonostante l’ottimo percorso comunque svolto in regular season. Poter far parte di un gruppo ormai consolidato è qualcosa che mi gratifica e mi conferisce ulteriore forza in vista della stagione che verrà”.

Un gruppo che vedrà ancora una volta una figura ormai cardine dell’universo M&G, anche e soprattutto in ambito di settore giovanile, e che in prima squadra sarà nuovamente chiamato al doppio ruolo di palleggiatore e preparatore atletico: “Non è stata una scelta facile, visti i numerosi impegni professionali cui si è aggiunto il meraviglioso arrivo di un figlio – il commento di Pison -, alla fine però ha prevalso la passione sconfinata per questo sport. Gestire questo doppio ruolo non è affatto facile ma l’anno scorso è filato tutto per il meglio, grazie anche alla maturità ed alla disponibilità dei ragazzi che sono riusciti a distinguere perfettamente il Francesco giocatore dal Francesco palleggiatore. Sono convinto che sarà altrettanto anche per la stagione ventura, affronteremo un campionato il cui livello si è alzato rispetto al passato ma siamo consapevoli di essere una squadra competitiva, fatta per stare nella parte alta della classifica”.

Una stagione che rappresenta la lieta riconferma anche di chi, nell’ultimo torneo, ha fatto il suo esordio in serie A: “La più grossa soddisfazione è stata proprio la conferma della fiducia da parte della società – ha dichiarato Perini –. E’ un onore per me e sono molto contento di poter indossare ancora la maglia della prima squadra. Mi sono sentito fin da subito molto bene all’interno del gruppo ed è una cosa che non mi capitava da tanto. Sarà sicuramente benzina ulteriore in vista di un campionato che si preannuncia molto più duro rispetto ai precedenti. In ogni caso noi conosciamo bene le nostre potenzialità e soprattutto siamo consapevoli del percorso che abbiamo compiuto fino ad oggi”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti