facebook twitter rss

Rifiuti, il sindaco nomina sette ispettori ambientali. Telecamere e multe per stanare i furbetti

P.S.GIORGIO - Contro l'abbandono di rifiuti arrivano gli ispettori ambientali. Sono sette e sono stati nominati con decreto dal sindaco Nicola Loira. Avranno un compito di vigilanza e potranno elevare sanzioni pecuniarie in collaborazione con la Polizia Municipale.
Print Friendly, PDF & Email

di Sandro Renzi

Controlli a tappeto per contrastare l’abbandono di rifiuti in città. Di oggi la nomina di sette nuovi ispettori ambientali, tra i quali figura anche il direttore della Sgds Multiservizi, Marco Ceccarani, che avranno il compito di vigilare proprio sul regolare conferimento dei sacchetti nelle isole ecologiche e stanare i furbetti. Si tratta di una nomina effettuata con decreto del primo cittadino, Nicola Loira, che avrà una durata di tre anni. Il Regolamento dei servizi ambientali assegna agli ispettori anche un compito di “vigilanza e controllo sulla tutela dei beni strumentali alla gestione dei servizi ambientali (contenitori, ecocentro ecc.) e di “controllo di eventuali concentrazioni di rifiuti che richiedono interventi rapidi e supplementari da parte del gestore” si legge nel decreto. Fin qui i compiti più strettamente repressivi. A questi si affiancano pure quelli preventivi da realizzarsi attraverso una informazione puntuale ai cittadini ed una promozione della tutela ambientale.

Con la nomina i sette ispettori assumeranno anche la qualifica di pubblico ufficiale, necessaria per far rispettare le disposizioni di legge e regolamentari limitatamente alla gestione dei rifiuti.  Questo significa che potranno anche applicare le sanzioni pecuniarie previste dal regolamento, in collaborazione con il servizio di Polizia Municipale, a carico di quanti abbandoneranno i sacchetti per strada. “Nell’esercizio delle loro funzioni di informazione, faranno il controllo e repressione in relazione alla corretta gestione dei rifiuti urbani ed assimilati, potranno fregiarsi del distintivo di riconoscimento rilasciato dal Comune e di appositi distintivi inerenti la funzione approntati dalla società di appartenenza, purché diversi da quelli delle forze dell’ordine” chiarisce ancora il decreto sindacale. Nel frattempo la giunta ha preso atto del parere espresso dal comandante della Polizia locale, Giovanni Paris, rispetto al posizionamento delle isole ecologiche da nord a sud della città, così come previsto dal piano presentato dalla società Sgds.  Sette andrebbero spostate perché coprirebbero la visuale agli automobilisti. Si tratta delle isole ubicate in via IV Novembre incrocio via Montegrappa, via Costa incrocio via Vanvitelli, via Costa incrocio via Boni, via Michelangelo incrocio via Cacciona, via Galilei incrocio via Pasteur, piazza Napoli e via dei Giochi Olimpici. Per tutte queste occorrerà prevedere una diversa collocazione. E sempre la giunta Loira ha autorizzato l’allaccio alla pubblica illuminazione delle telecamere da posizionare a ridosso delle isole tecnologiche. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti