facebook twitter rss

Con l’erogatore in via della Montagnola, inaugurata la prima Casa dell’Acqua

PORTO SANT'ELPIDIO - "L’obiettivo è valorizzare la cultura di tale bene naturale ed indispensabile come valore pubblico e di promuoverne l’uso quotidiano. Quanto inaugurato è una evoluzione ottimizzata delle famose fontanelle di paese: grazie ad apparecchiature all’avanguardia possiamo offrire un servizio necessario per salvaguardare l’ambiente" il commento del sindaco Franchellucci
Print Friendly, PDF & Email

 

Ieri si è tenuta l’inaugurazione della casa dell’acqua in via della Montagnola, un servizio utile che l’amministrazione ha voluto garantire alla cittadinanza e ai turisti per la fornitura ad un costo basso di 0,05 euro al litro di acqua naturale, gassata anche refrigerata.

“Crediamo – ha dichiarato il sindaco Nazareno Franchellucci – nella valorizzazione del patrimonio naturale delle acque e nella salvaguardia dell’ambiente, è con questo spirito che, come amministrazione comunale, abbiamo voluto installare la nuova Casa dell’Aqcua in via della Montagnola: un distributore  d’acqua a km zero proveniente dall’acquedotto pubblico, a disposizione di tutta la cittadinanza. L’obiettivo è valorizzare la cultura dell’acqua come bene pubblico e di promuoverne l’uso quotidiano. La casa dell’acqua è una evoluzione ottimizzata delle famose fontanelle di paese, grazie ad apparecchiature all’avanguardia possiamo offrire un servizio necessario per salvaguardare l’ambiente ma anche per lanciare un messaggio sull’importanza dell’acqua come bene comune”.

“Un percorso educativo – ha aggiunto il vice sindaco Daniele Stacchietti – sotto il profilo ecologico, economico e sociale, in quanto il riutilizzo delle bottiglie dell’acqua in vetro, permette una sensibilizzazione della cittadinanza verso corretti comportamenti ambientali riducendo alla fonte la produzione di imballaggi e la riduzione della produzione del rifiuto di plastica: quindi meno plastica, meno rifiuti e meno Co2. Mi preme ricordare che l’acqua sarà distribuita in forma gratuita fino al 27 agosto per permettere ai cittadini di provare il nuovo servizio senza costi ed in piena libertà”.

Nelle parole del suo amministratore delegato, Giannetto Albanesi, il pensiero della Acquanet Srl di Jesi. “ La nostra azienda esprime particolare soddisfazione nell’essere presente anche nella città di Porto Sant’Elpidio con la prima delle due case dell’acqua. Abbiamo trovato terreno fertile nell’amministrazione comunale che ha abbracciato la nostra filosofia aziendale:  ridurre la plastica attraverso la valorizzazione e il consumo dell’acqua del territorio, la più buona e la più sicura. Siamo fiduciosi che i cittadini di Porto Sant’Elpidio sapranno sposare questo progetto che sta continuando a crescere in tutto il territorio marchigiano “.

All’inaugurazione era presente anche la Cna di Fermo che ha sponsorizzato il progetto.
Massimiliano Felicioni e Maria Laura Bracalente dell’ufficio ambiente Cna hanno dichiarato: “ Coinvolti e sollecitati dall’amministrazione abbiamo accettato di partecipare all’istallazione di due casette dell’acqua di cui questa è la prima realizzazione. La Cna è da sempre molto attenta e sensibile ai temi della salvaguardia ambientale ed è molto radicata nel territorio elpidiense pertanto abbiamo deciso di aderire al progetto”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti