facebook twitter rss

Putzu e Ciccioli (FdI): “Fondamentale essere riusciti a istituire il Tavolo permanente in funzione di Osservatorio sulle libere professioni”

PROFESSIONI - Putzu: "I liberi professionisti necessitano di risposte urgenti e indifferibili in termini di difesa della propria specificità e identità, di riduzione della pressione fiscale, di semplificazione delle incombenze burocratiche, di tutela della meritocrazia". Ciccioli: "Attraverso questa mozione si impegna la Giunta presieduta da Francesco Acquaroli a istituire un Tavolo permanente in funzione di Osservatorio sulle libere professioni 'nel quale questo variegato mondo possa trovare la giusta valorizzazione per le loro istanze, i propri suggerimenti e proposte"
Print Friendly, PDF & Email

“Istituire un Tavolo permanente in funzione di Osservatorio sulle libere professioni anche in relazione a quanto votato e approvato dalla Camera dei deputati con la mozione a firma dell’on. Giorgia Meloni del 29 ottobre del 2019. Il tutto per poter avere un costante confronto con le stesse sui temi della modernizzazione del mercato del lavoro, del potenziamento delle infrastrutture (del governo del territorio, dell’efficientamento dei servizi pubblici e del supporto alle imprese), nonché alla possibilità di una migliore integrazione tra liberi professionisti e istituzioni”. E’ quanto dichiarano Carlo Ciccioli, capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, e Andrea Putzu, consigliere regionale FdI e presidente II Commissione consiliare dopo il via libera all’unanimità da parte dell’Assemblea legislativa delle Marche alla mozione 95 presentata dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia e illustrata all’aula proprio da Putzu.

“Crediamo fermamente che il mondo delle libere professioni rappresenti un fondamentale valore aggiunto per l’economia dell’Italia. Hanno retto, meglio di altri, alla crisi economica degli anni pre-Covid, pur con una contrazione importante dei loro redditi. I liberi professionisti – dichiara Andrea Putzu – necessitano di risposte urgenti e indifferibili in termini di difesa della propria specificità e identità, di riduzione della pressione fiscale, di semplificazione delle incombenze burocratiche, di tutela della meritocrazia. Abbiamo optato per una mozione perché il Tavolo possa sopravvivere a qualsiasi maggioranza governi la Regione Marche. Ringrazio tutti i colleghi del gruppo di Fratelli d’Italia, sottoscrittori della mozione, e tutti i consiglieri per l’unanimità del voto”.
Attraverso questa mozione si impegna la Giunta presieduta da Francesco Acquaroli a istituire un Tavolo permanente in funzione di Osservatorio sulle libere professioni ‘nel quale questo variegato mondo possa trovare la giusta valorizzazione per le loro istanze, i propri suggerimenti e proposte. Il tutto finalizzato – conclude il capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Carlo Ciccioli – a un serio e costruttivo confronto dal quale possano emergere strumenti normativi e progetti condivisi per garantire a livello di Regione Marche e non solo, la giusta valorizzazione del mondo delle professioni”.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti