facebook twitter rss

Battuta l’Argentina: l’Italia è ancora una volta Mundial

PORTO SANT'ELPIDIO - La tappa fermana del rinnovato circuito del Beach Soccer, giunto all'undicesima edizione, ha sorriso agli uomini di mister Maurizio Iorio, in finale lesti a rimontare il vantaggio iniziale sudamericano. Terzo posto per la Svizzera, ad avere la meglio sulla Croazia; quinto il Senegal, nel derby africano ad imporsi sul Gambia
Print Friendly, PDF & Email

Le squadre, riunite al centro del campo insieme ad organizzatori, sponsor ed istituzioni locali, al termine della cerimonia di premiazione che ha chiuso l’undicesima edizione del Mundial Beach Soccer di Porto Sant’Elpidio

 

PORTO SANT’ELPIDIO – È azzurra l’undicesima edizione del Mundial Beach Soccer.

La quarta serata, di sabato 31 luglio, ha offerto emozioni e spettacolo in grandi dosi tutte e tre le finali. Chiaramente l’attesa maggiore era per la finalissima che ha richiamato tantissime persone alla beach arena e nel villaggio, maxi schermo compreso.

Una gara, quella tra l’Italia di Maurizio Iorio e l’Argentina, che si era messa male grazie alla rapida intrapredenza dei sudamericani, subito a fare la voce grossa ed in vantaggio con Siracusa, prima di raddoppiare addirittura con il portiere Caffieri. Zingrillo però, con una conclusione da fuori accorciava, ma i biancocelesti trovano il terzo gol con Lago: spettacolare il suo stop e la rovesciata finita in rete.

Il tap in di Di Michele ha poi riportato sotto gli azzurri. La gara si è decisa nella ripresa, con una tripletta da urlo di Bianchi che al terzo squillo, in volo di testa, ha fatto infiammare l’arena. Poi in rovesciata Ganci, il neo acquisto del Porto Sant’Elpidio Calcio in Eccellenza, ha messo al sicuro il risultato. Ininfluente la rete allo scadere di gara di Siracusa, che ha fatto calare il sipario sull’edizione numero undici, quella diversa dalla altre, quella della ripartenza dopo un anno di pausa per via della pandemia.

Una rovesciata di Massimo Ganci, prelevato dal Porto Sant’Elpidio dalle fila della Sangiustese e quindi prossimo a dibattere il campionato di Eccellenza con addosso il biancoblù della riviera fermana

IL TABELLINO

ITALIA 6: 1 Valerio Quandamatteo, 2 Massimiliano Tangorra, 3 Gaetano Zingrillo, 4 Daniele De Vezze, 5 Simone Loria, 6 Massimo Ganci, 7 Mauro Esposito, 9 Rolando Bianchi, 10 David Di Michele. All. Maurizio Iorio

ARGENTINA 4: 1 Matias Caffieri, 4 Nicolas Pineiro, 5 Ramiro Lago, 6 Diego Rolon, 7 Franco Lebeau, 8 Nicolas Siracusa, 9 Santiango Zerdi, 10Gonzalo Ponce, 12 Andres Cavallino. All. Alessandro Di Gennaro

ARBITRI: Giuseppe Melfi, Elvio D’Aiello, Luca Menna

RETI: 1’ pt Siracusa, 3’ pt Caffieri, 7’ pt Zingrillo, 8’ Lago, 10’ pt Di Michele, 2’ st Bianchi, 3 Bianchi, 5’ st Bianchi, 10’ st Ganci, 10’ tt Siracusa

 

La tre finali sono state aperte da quella di consolazione per il 5°-6° posto, una gara tutta africana con il Gambia sul doppio vantaggio e con il Senegal che ha poi di slancio ripreso e superato gli avversari. Non meno emozionate la finale per il 3°-4° posto tra Svizzera e Croazia, con gli elvetici subito in vantaggio. Una partita che si è decisa nel secondo tempo grazie al pari croato, ma con gli scudo crociati che hanno poi allungato, mettendo pure il sigillo finale nel terzo tempo.

I TABELLINI

CROAZIA 2: 1 Ivan Vrbanic, 6 Ivan Juogovac, 8 Anto Filipovic, 5 Emanuel Melon, 10 Enzo Sabanovic, 11 Emanuel Benkovic. All. Dragan Djukanovic

SVIZZERA 4: 1 Severin Eggenschwiler, 4 Paulo Neves, 5 Lars Muller, 6 Yannick Yegge, 8 Carlo Maissen, 9 Francesco Caputo, 10 Florian Frick, 11 Tino Fraschina. All. Cristian Andreani

ARBITRI: Giuseppe Melfi, Elvio D’Aiello, Luca Menna

RETI: 6’ pt Caputo, 2’ st Sabanovic, 3’ st Eggenschwiler, 5’ st Frick, 11’ st Benkovic, 1’ tt Muller

____

SENEGAL 3: 1 El Hadid Ismaila Sarr, 2 Ndianiar Diouf, 3 Modou Fall, 4 Idrissa Sarr, 5 Ahmadou Bamba Sall, 6 Niane Soulaye, 7, Mballo Seck, 8 M Nadiaye Gueye, 10 Cheikh Gueye, 11 Mustafà Sech. All. Tayeb Dadach

GAMBIA 2: 1 ABdoulie Jassey, 2 Alaigie Fofana, 3 Karamo Jatta, 4 Omar Marong, 5 Ousman Jaiteh, 6 Sainey Singhaten, 7 Bakary Ceesay, 8 Tamsir Kujabi, 9 Bakary Daffeh, 10 Bubacarr Minteh, 10 Karamo Nyabali. All. Dodou Singhateh

ARBITRI: Giuseppe Melfi, Elvio D’Aiello, Luca Menna

RETI: 10’ pt Kujabi, 3’ st Jaiteh, 6’ st Sarr, 3’ tt Gueye, 8’ tt Diouf

 

Classifica finale dell’edizione numero 11 del Mundial Beach Soccer di Porto Sant’Elpidio: al primo posto l’Italia, al secondo l’Argentina, medaglia di bronzo per la Svizzera, quarta piazza per la Croazia, a seguire rispettivamente Senegal e Gambia.

Gli Azzurri di Maurizio Iorio con i trofei di prima classificata e di miglior giocatore della kermesse, riconoscimento finito tra le braccia dell’attaccante Bianchi, primo da sinistra

 

Articoli correlati: 

Italia-Argentina la finale dell’11esimo Mundial Beach Soccer

Mundial Beach Soccer, l’Italia batte la Svizzera e vola in semifinale

L’Italia Mundial parte nel segno giusto, battuto il Senegal per 9-6


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti