facebook twitter rss

Cadavere trovato in un casolare ad Amandola: accertamenti per risalire alla sua identità

AMANDOLA - La segnalazione è scattata intorno alle 13 di ieri. Sul posto i carabinieri della stazione di Amandola, i vigili del fuoco e il 118. Sono in corso gli esami per risalire definitivamente all'identità dell'uomo
Print Friendly, PDF & Email

Macabra scoperta quella fatta nel primo pomeriggio di ieri dai carabinieri della stazione di Amandola e dai vigili del fuoco del comando provinciale di Fermo. Una volta entrati in un casolare in contrada Corvellara, infatti, hanno trovato un cadavere in avanzato stato di decomposizione all’interno dell’abitazione.

Tutto è partito dalla segnalazione di alcuni conoscenti della persona, un uomo di origini straniere, che abitava in quel casolare quasi al confine con il Maceratese. Non vedendolo da diverso tempo e preoccupandosi per lui, hanno chiamato il 118. E così si è subito attivata la macchina dei soccorsi. Una volta arrivati sul posto, i vigili del fuoco hanno aperto la porta per far entrare i carabinieri. E lì la tragica scoperta. Con i militari dell’Arma e i vigili del fuoco anche i sanitari del 118.

Per i carabinieri si tratterebbe dell’uomo che da un pò di tempo viveva solo nel casolare. Ma stando alle condizioni della salma, sono subito scattati ulteriori accertamenti per risalire definitivamente alla sua identità. Per i militari dell’Arma della compagnia di Montegiorgio, guidati dal capitano Massimo Canale, si tratterebbe di morte naturale, dal momento che non sono stati trovati segni di effrazione o elementi che possano far pensare a una morte violenta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti