facebook twitter rss

Catamarano scuffiato sulla costa fermana: interviene la Guardia Costiera di San Benedetto

L'INCIDENTE è avvenuto di fronte alle coste fermane. L'unità di soccorso della Capitaneria di Porto ha recuperato i due diportisti e messo in sicurezza l'area interessata. Ecco com'è andata 
Print Friendly, PDF & Email

di Francesca Maria Mori

Un catamarano in difficoltà, due diportisti in pericolo: provvidenziale l’intervento della motovedetta SAR 843, della Capitaneria di Porto di San Benedetto.

L’incidente è accaduto davanti alla costa fermana e i guarda coste sambenedettesi hanno risposto all’allarme con la motovedetta impegnata nel pattugliamento del litorale, per il servizio di vigilanza estiva volto a garantire la sicurezza della balneazione e della navigazione.

Il catamarano si è capovolto e i due diportisti, non riuscendo a raddrizzarlo, si sono trovati in balia delle onde. L’unità di soccorso della Guardia Costiera, intervenuta immediatamente, ha recuperato i malcapitati. Erano in buona salute e sono stati trasportati al porto di Porto San Giorgio.  

Il natante invece è stato giudicato irrecuperabile. Per garantire la sicurezza in mare nel tratto interessato dall’episodio, il catamarano è stato assicurato al fondo, per essere recuperato il giorno successivo, quando cioè le condizioni meteo marine lo permettevano. Nel frattempo però, nelle vicinanze, sono stati apposti gli avvisi di sicurezza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti