facebook twitter rss

Bikini, tacchi a spillo e coltelli: ragazza denunciata. La Polizia indaga su furti nelle auto e sotto l’ombrellone

FERMANO - Furti ma anche controlli antidroga. Nei guai un giovane di Fermo: "La Volante ha notato un'auto con la portiera aperta. Sul sedile, ben visibili un bilancino di precisione ed un portafogli. Poco dopo si è avvicinato il giovane proprietario del veicolo che è stato sottoposto ad un controllo con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza che ha consentito di ritrovare la droga nella vettura"
Print Friendly, PDF & Email

di redazione CF

“C’è una ragazza in bikini, tacchi a spillo e…con un coltello da sub”. E arriva subito la Polizia che gliene trova anche un altro nella borsetta. Nel fine settimana, tra le comunicazioni pervenute al numero di emergenza 112, infatti, anche quella relativa ad una giovane seduta presso un bar in bikini e tacchi a spillo che portava, alla coscia, un vistoso coltello da sub.
Giunti sul posto i poliziotti hanno subito individuato la ragazza, già nota per i suoi precedenti, la quale ha spontaneamente consegnato agli operatori il coltello da sub, lungo 26 centimetri e con lama seghettata di 13 centimetri ed ha successivamente estratto dalla borsetta un altro coltello da caccia della lunghezza complessiva di 36 centimetri e con lama seghettata di 22 centimetri .
I due coltelli, per il porto in pubblico dei quali la giovane non ha fornito alcuna giustificazione, sono stati sequestrati e la ragazza denunciata all’Autorità giudiziaria. Tra i vari interventi della Polizia anche quelli per furti in auto e sotto l’ombrellone.

Parliamo di due furti di borselli lasciati incustoditi per alcuni momenti sotto l’ombrellone che hanno attirato delinquenti alla ricerca di facili bottini; pochi i soldi contenuti ma certamente il danno maggiore è stato determinato dalla scomparsa di documenti di identità e delle chiavi delle abitazioni e dei veicoli delle vittime.
Un altro furto ai danni di due turisti i quali, al ritorno dalla spiaggia, hanno avuto l’amara sorpresa di riscontrare l’effrazione del vetro della propria autovettura dal quale era stata asportata una borsa contenente poche banconote ma soprattutto documenti e tessere bancomat.
Furti ma anche sostanze stupefacenti, come la dose di hashish del peso di poco più di un grammo sequestrata ad un giovane di circa 20 anni di Fermo. La Volante, intervenuta a seguito di segnalazione per una lite animata tra due giovani, non li ha rintracciati ma ha notato un’auto con la portiera aperta all’interno della quale, sul sedile, erano ben visibili un bilancino di precisione ed un portafogli. Poco dopo si è avvicinato il giovane proprietario del veicolo che è stato sottoposto ad un controllo con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza che ha consentito di ritrovare la droga nella vettura. La sostanza stupefacente è stata sequestrata, il ragazzo segnalato alla Prefettura e la patente di guida è stata ritirata.
Controlli di sicurezza e di polizia amministrativa senza interruzioni che verranno ancor più intensificati nei prossimi giorni e nel periodo di Ferragosto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti