facebook twitter rss

Vandali tornano a sfregiare l’opera di Maupal

PORTO SAN GIORGIO - L'opera, a sole 48 ore dalla sua comparsa su un muro di viale Cavallotti era già stata deturpata con una croce. Oggi una parte, quella con la firma dell'artista e un Qr code, è stata strappata
Print Friendly, PDF & Email

Non è bastato imbrattarla disegnandoci una croce sopra. Ora c’è anche chi ne ha strappato una parte. VI vandali tornano a sfregiare l’opera che lo street artist di fama internazionale Maupal ha donato alla città di Porto San Giorgio.

Ilnoto street artist romano, invitato in città per esporre le sue opere del “Vocabolario di Maupal” alla Monocromo Contemporary Art di Danilo de’ Cocci in piazza Marina, ha, infatti, realizzato e donato alla città un’opera  che raffigura Jerry, il furbo topolino, pensa di poter sfuggire al gatto Tom grazie al suo green pass, giocando con ‘Porto San Giorgio’ che sfugge a ‘Fermo’ .

Ma proprio il foglio, la certificazione verde con tanto di Qr code, sorretto dal topolino (e dove figura anche la firma dell’artista) è stato imbrattato con una croce. L’opera è comparsa su un muro di viale Cavallotti domenica mattina e non sono passate nemmeno 48 ore che la città si è trovata a dover commentare il riprovevole gesto. E oggi il ‘ricarico’ con qualcuno che ha anche strappato il foglietto sventolato dal topolino dove figurano il Qr code e la firma dell’artista portandone via proprio una parte.

 

 

Imbrattata l’opera di Maupal: “Vergogna, si cerchi il responsabile”

Sorpresa all’alba: spunta un murale dello street artist Maupal. “Omaggio a Porto San Giorgio”


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti