facebook twitter rss

Fermana, De Pascalis sarà canarino fino al 2025

SERIE C - Prolungato il rapporto di collaborazione del terzino destro classe 1998. "Rappresenta l’ennesima dimostrazione di stima della società nei miei confronti. Dopo sei mesi di stop mi sto allenando in gruppo da una settimana, conto di essere disponibile molto presto per aiutare i miei compagni, spero già dalla sfida con la Viterbese", le parole dell'esterno
Print Friendly, PDF & Email

FERMO – Dalla fascia sinistra, considerando i recenti accordi messi a segno con i laterali mancini Sperotto e Mordini, alla parte opposta del campo.

“La Fermana comunica di aver raggiunto l’accordo con il difensore gialloblù Donato De Pascalis (foto) per il prolungamento del contratto che scadrà il 30 giugno 2025“, si legge nel rinnovato dispaccio societario, rilasciato ai canali social gialloblù.

“Questo rinnovo rappresenta l’ennesima dimostrazione di stima della società nei miei confronti, il prolungamento non è affatto scontato visti i tempi che corrono e tutto ciò mi gratifica – le parole del promettente terzino destro, tornato a calcare i campi di allenamenti dopo un lungo infortunio -. Stiamo per iniziare un campionato difficile, i gironi sono cambiati ma le insidie rimangono parecchie: dopo sei mesi di stop mi sto allenando in gruppo da una settimana e conto di essere disponibile molto presto per aiutare i miei compagni, spero già dalla sfida con la Viterbese”.

“Sarà strano vedere i tifosi sugli spalti dopo più di un anno senza pubblico, ma contiamo su di loro per ottenere quella spinta in più verso la salvezza. Ormai sono da tre anni a Fermo e questa per me è una seconda casa, mi trovo davvero a mio agio con tutti sin dal primo giorno e non potrei chiedere di meglio”, ha concluso.

 

Articoli correlati: 

Corsia mancina blindata: alla Fermana prolunga anche Sperotto

Fermana, Mordini prolunga il rapporto in gialloblù


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti