facebook twitter rss

Assunta Legnante da record a Tokyo, medaglia d’argento nel disco

OLIMPIADI - L'atleta marchigiana d'adozione tesserata con l'Anthropos di Civitanova ha conquistato il record europeo e secondo posto con una misura di 40.25. Argento anche per un altro atleta della Anthropos, Giorgio Farroni, nel Paraciclismo,  he permette all'Italia di toccare quota 39 medaglie in questi Giochi Paralimpici di Tokyo 2020.
Print Friendly, PDF & Email

240868528_4516703928381086_3218244764527394335_n-325x296

Assunta Legnante

Assunta Legnante da record a Tokyo, conquista l’argento e sfonda la distanza di 40.25 conquistando il primato europeo. Oro alla cinese Liangmin Zhang. L’atleta italiana che vive a Potenza Picena e si allena con l’Anthropos di Civitanova conquista il secondo posto alle paralimpiadi di Tokyo e regala alle Marche la seconda medaglia dopo la vittoria di Marco Tamberi nel salto in alto.

La Legnante ha disputato la gara per il disco femminile, classe sportiva F11 (atleti non vedenti). Una strepitosa misura di 40.25 che le è valso il nuovo primato europeo nella disciplina. Di meglio ha fatto solo l’atleta cinese che ha battuto il record del mondo con una misura di 40.83. Per la Legnante è un riscatto e un successo personale: ha migliorato il 4 posto di Rio del 2016 e ha recuperato alla grande dopo un anno di difficoltà per allenamenti mancanti causa Covid e infortuni. Oltretutto nella disciplina non prediletta come il lancio del disco. Ora occhi puntati sulla finale del getto del peso, dove la Legnante è la favorita per l’oro.

Argento anche per un altro atleta della Anthropos, Giorgio Farroni, nel Paraciclismo,  he permette all’Italia di toccare quota 39 medaglie in questi Giochi Paralimpici di Tokyo 2020.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti