facebook twitter rss

Anti-Covid, mascherine e distanziamento restano, i controlli anche: cinque persone sanzionate dai carabinieri

MONTEGRANARO - Due persone sono state sanzionate perché, all'interno di una sala giochi, non indossavano la mascherina e non rispettavano il distanziamento sociale. Stesso distanziamento non osservato da altri tre, non conviventi, all'interno di un'auto
Print Friendly, PDF & Email

Continuano incessanti i controlli da parte dei carabinieri della Compagnia di Fermo, anche per arginare la diffusione del Covid-19.
E cinque persone si beccano una sanzione.

Dopo i successi riscossi nei giorni scorsi nel settore della prevenzione e repressione dei reati cosiddetti predatori, i carabinieri fermani proseguono anche i controlli per arginare la diffusione del contagio daCovid-19.
Ieri, infatti, all’esito di uno specifico servizio, gli uomini dell’Arma, con l’impiego di 6 pattuglie, hanno proceduto al controllo di luoghi di aggregazione, parchi, giardini pubblici e di 16 esercizi pubblici e commerciali. Nel corso delle verifiche sono state sottoposti a controllo 131 veicoli, identificate 160 persone, di cui cinque, si diceva, sanzionate in via amministrativa dalla stazione di Montegranaro.
Due di loro sono stati sottoposti a controllo all’interno di una sala giochi, privi della mascherina protettiva, senza osservare il previsto distanziamento sociale, in assenza di valide giustificazioni.
Altri tre soggetti sono stati sanzionati poiché sottoposti a controllo ed identificazione all’interno di un’auto, trattandosi di persone non conviventi, in violazione al previsto distanziamento sociale, sono risultate prive di mascherina protettiva, senza nessuna valida motivazione.
Anche nei prossimi giorni, saranno messi in campo ulteriori servizi straordinari del controllo del territorio, volto alla prevenzione ed alla repressione di violazioni, specie nel settore della circolazione stradale, spesso causa di incidenti stadali, anche di rilevanti gravita’.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti