facebook twitter rss

Elezioni, Piermarini: “Candidata a guidare Ortezzano, ecco perché ho deciso di impegnarmi in prima persona”

ORTEZZANO - La candidata sindaco con la lista Futuro per Ortezzano si presenta. E spiega le ragioni della sua candidatura, a partire dal confronto con la sindaca Scendoni
Print Friendly, PDF & Email

Carla Piermarini

Ha deciso di candidarsi a vestire la fascia tricolore, di provare a raccogliere l’eredità della sindaco uscente Giusy Scendoni che ha detto stop a una sua ricandidatura. Carla Piermarini si è messa in ballo per guidare la sua Ortezzano con la lista ‘Futuro per Ortezzano’. Se la vedrà con Gaetano Agostini.

“La scelta di candidarmi a sindaco del Comune di Ortezzano è stata il frutto di una riflessione condivisa con il sindaco uscente Giusy Scendoni e gli altri componenti l’attuale maggioranza. Le motivazioni che mi hanno spinta a fare un passo in avanti in un periodo così complesso sono molteplici e risiedono, in primo luogo, nell’amore per il mio paese e per la comunità dove ho scelto di vivere e far crescere mia figlia, nella consapevolezza che per poter fare qualcosa per migliorare il luogo in cui si vive bisogna impegnarsi in prima persona, nella volontà di portare a termine tanti progetti importanti promossi da questa amministrazione e realizzarne di nuovi”.

 

“Ho sentito la responsabilità – aggiunge Piermarini – di promuovere un ricambio generazionale nella classe dirigente del paese dando spazio e voce a nuovi protagonisti. Con me in squadra ci saranno infatti alcuni attuali amministratori e persone nuove che hanno mostrato entusiasmo di fronte al progetto di Futuro per Ortezzano. La nostra è una lista civica in cui sono rappresentate tante anime e diversi orientamenti politici. In un paesino piccolo come il nostro sono solo le persone e i progetti a contare. Sono fiduciosa che gli ortezzanesi accoglieranno con favore la nostra proposta”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti