facebook twitter rss

Covid, scende incidenza dei positivi: due decessi nelle Marche, di cui uno al Murri

IL BOLLETTINO del Servizio Sanità - In calo anche il tasso cumulativo di contagi ogni 100mila abitanti (a quota 66,47), nel Maceratese 21 nuovi casi nelle ultime 24 ore, 114 in totale nelle Marche. Deceduti un 79enne che era ricoverato nella Residenza Valdaso e un 75enne che si è spento a Fermo
Print Friendly, PDF & Email

 

coronavirus-tamponi-4-325x249

 

Sono 114 i nuovi casi di Covid nelle Marche, due ricoveri in più nelle strutture ospedaliere rispetto a ieri e due deceduti che erano positivi al virus, entrambi del Maceratese.

E’ quanto comunica il servizio Sanità della Regione che inserisce nel consueto bollettino i decessi di un 79enne di Treia ricoverato nella Residenza Valdaso e di un 75enne di Morrovalle che si è spento a Fermo. Entrambi avevano patologie pregresse secondo quanto comunicato dalla Regione.

Nelle ultime 24 ore, venendo ai tamponi, ne sono stati testati 3.369: 2.014 nel percorso nuove diagnosi e 1.355 nel percorso guariti. L’incidenza dei positivi scende al 5,7% (ieri era al 8,4%), così come il tasso cumulativo di contagi ogni 100mila abitanti (a quota 66,47, ieri 70,33).

I nuovi contagi sono stati riscontrati: 29 nel Pesarese, 26 nell’Anconetano, 21 nel Maceratese, 12 nell’Ascolano, 8 nel Fermano e 18 da fuori regione. Sono stati scoperti per la maggior parte in contatti stretti con persone positive (31 casi), contatti domestici (34 casi) e approfondimento epidemiologico (24 casi). I sintomatici sono 18.

Sul fronte ospedaliero sono due, come detto, i ricoveri in più rispetto a ieri. Stabili quelli in terapia intensiva, il totale è 23. Un ricovero in più nei reparti semi intensivi, uno in più nei reparti non intensivi, per un totale di 37, 5 i dimessi nelle ultime 24 ore. Sono 7 quelli che si trovano nei pronto soccorso (ieri erano 11), . Il totale di pazienti Covid ad oggi nelle Marche è quindi di 83.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti