facebook twitter rss

“Una targa o l’intitolazione di un luogo simbolo della città a Ciro Maddaluno”

PORTO SAN GIORGIO - Il dottor Marco Viozzi e gli amici del professore e artista: "Merita di essere ricordato dedicandogli un luogo simbolo della città. Ci facciamo interpreti di questa richiesta, che giriamo a chi di competenza, per una targa ricordo da collocare all’interno della sede del Liceo Artistico sangiorgese"
Print Friendly, PDF & Email

Da sin. Ciro Maddaluno e Marco Viozzi

“Quando muore un artista, oltre che amico, il dolore è più profondo e lacerante, il vuoto è più grande, una privazione in più. Il professor Ciro Maddaluno (Sarno 1944-Porto San Giorgio 9 settembre 2015) di cui ieri è stato l’anniversario della scomparsa, risiedeva dagli anni 80 a Porto San Giorgio dove per circa 30 anni è stato preside del Liceo Artistico e proprio dagli anni 80 che è iniziata la nostra amicizia”. E’ il ricordo del dottor Marco Viozzi e di alcuni amici del professor Maddaluno che ora chiedono una targa in ricordo del ‘Prof’, qualcosa insomma che omaggi la sua memoria.

“Ci frequentavamo quasi giornalmente, ho ricordi intensi di quelle serate passate insieme parlando di arte, di artisti e di mille altri argomenti, standogli vicino avevo la sensazione di divorare le giornate, le ore, i minuti immerso in quel suo mondo, una persona impegnata, carismatica, un carattere unico, di una sincerità da sembrare a volte aggressiva. Sempre disponibile a nuove esperienze, come la nascita della nostra associazione ’21X16 Centro Arti Visive e Poesia’ portata avanti insieme ad altri amici, gli stessi che oggi vogliono ricordare Ciro. Nel tempo l’associazione aveva organizzato mostre, convegni, incontri di poesia contemporanea, un giornale e altre mille iniziative. Cultore nello studio della sintesi della forma-minimalismo e arte concettuale, suoi riferimenti, tra tanti, Fausto Melotti e Jannis Kounellis, mai ceduto a compromessi di carattere artistico o commerciale, ha realizzato istallazioni, prevalentemente sculture, in tutta Europa evidenziando la sua formazione come scultore presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli, sufficiente ricordate nel 2008 l’inaugurazione a Pola della scultura ispirata al musicista Sergio Endrigo ed ispirata all’arca di Noe’ collocata nei pressi dell’abitazione del musicista. Un figlio adottivo della nostra terra che merita di essere ricordato, a nostro avviso, dedicandogli un luogo simbolo della città. Ci facciamo interpreti di questa richiesta, che giriamo a chi di competenza, per una targa ricordo da collocare all’interno della sede del Liceo Artistico sangiorgese. Per tramandare alle nuove generazioni il ricordo di Ciro Maddaluno. Sarà difficile pensare di non vederti più. Ciao Prof”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti