facebook twitter rss

Ricreatorio San Carlo: un saluto all’estate…pronti per nuove avventure dal 13 settembre

FERMO - “L’estate 2021 al San Carlo è stata un’esperienza meravigliosa – dice don Michele Rogante, direttore del Ricreatorio – E’ stato bello vedere tanti bambini felici, ma soprattutto sentire genitori soddisfatti e riconoscenti per la bella esperienza vissuta dai propri figli"
Print Friendly, PDF & Email

Dopo l’entusiasmante esperienza del GREST 2021 al San Carlo, che dal 28 giugno al 30 luglio, per 5 settimane ha visto circa 50 bambini e bambine giocare, divertirsi, apprendere e sperimentarsi in mille attività e laboratori, si è chiusa questa mattina anche la seconda parte della proposta estiva sempre targata Ricreatorio San Carlo. Salutati i bambini venerdì 30 luglio, il Ricreatorio aveva infatti invitato tutti ad una nuova esperienza insieme dopo la pausa di ferragosto, dal 23 agosto a ieri,  venerdì 10 settembre.

Una nuova opportunità per stare insieme con una speciale attenzione ai compiti da terminare in vista dell’inizio della scuola. Trentasei sono stati i bambini e bambine che hanno deciso di tornare, per vivere altri 15 giorni insieme agli operatori del San Carlo ed ai giovani del Servizio Civile della Caritas, “progetto oratori”; giorni in cui il servizio di aiuto compiti ha avuto “la meglio”, pur non mancando momenti di gioco e nuovi laboratori ed attività. Terminata la proposta estiva, il San Carlo non si ferma, ma è già pronto per l’inizio della scuola: dal 15 settembre infatti si riprende il servizio gratuito di aiuto compiti e non solo, perché non mancheranno attività e laboratori anche durante l’anno. Un ricreatorio sempre aperto ed accogliente, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 18.30.

“L’estate 2021 al San Carlo è stata un’esperienza meravigliosa – dice don Michele Rogante, direttore del Ricreatorio – E’ stato bello vedere tanti bambini felici, ma soprattutto sentire genitori soddisfatti e riconoscenti per la bella esperienza vissuta dai propri figli. Un grande grazie va a chi ha coordinato tutto, l’operatrice e responsabile Antonella Lupoli, che insieme all’educatrice Ilaria Quadrini ed ai tre giovani del Servizio Civile Caritas (Gian Marco Ciarabellini, Fabio Raggiunti e Claudia Properzi) hanno saputo offrire davvero il meglio a quanti hanno scelto di passare l’estate al San Carlo: davvero grazie a tutti per l’impegno, la passione e la grande competenza. Un ultimo ringraziamento – conclude don Michele – va a tutti coloro che ogni anno decidono di firmare per l’8xmille alla Chiesa Cattolica: è anche grazie a queste firme, che diventano contributi concreti a parrocchie ed oratori, che il Ricreatorio riesce a fare le sue proposte”. Info: FB Ricreatorio San Carlo; cell. 3403758917.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti