facebook twitter rss

Chiude il punto vaccinale di Petritoli, il grazie dei sindaci: “Grandi numeri, distretto e sanità territoriale fondamentali”

PETRITOLI - Il Punto Vaccinale non verrà comunque smantellato e rimarrà a disposizione per eventuali future necessità
Print Friendly, PDF & Email

Luca Pezzani sindaco di Petritoli

“Dopo circa 6 mesi di attività e con l’orgoglio di aver somministrato oltre 6.000 dosi di vaccino anti-covid, con decorrenza primo ottobre il Punto vaccinale di Petritoli sospenderà la sua attività, per disposizione dell’Av4 che manterrà operativo esclusivamente il Centro Vaccinale del Capoluogo di Fermo”. A comunicarlo è il sindaco di Petritoli, Luca Pezzani anche per conto dei colleghi di Monte Vidon Combatte, Ponzano di Fermo, Campofilone, Monte Rinaldo, Moresco, Montottone, Altidona, Pedaso, Lapedona, Ortezzano, Monterubbiano, Monte Giberto e Monsampietro Morico.

“Nel complimentarci per la magnifica attività svolta, che ha permesso la vaccinazione di insegnanti, forze di polizia, persone anziane e in difficoltà di spostamento, soggetti fragili, persone giovani e meno giovani, provenienti sia dal territorio, che da fuori territorio, si vuole ringraziare quanti hanno contribuito al raggiungimento di questo grande obiettivo, in particolare medici ed infermieri per la loro altissima professionalità, gli operatori e volontari della Protezione Civile per il grande impegno e la piena disponibilità manifestata, l’associazione Avis per la messa a disposizione delle strutture, la Croce Arcobaleno per il supporto e la disponibilità dimostrate in questi mesi, la direzione dell’Av4 per la sua preziosa collaborazione. Tutto ciò – concludono i sindaci – è l’ennesima dimostrazione di quanto sia importante contare e, soprattutto, puntare sulla sanità territoriale e quindi, nel caso di specie, sull’importanza del distretto di Petritoli. Il Punto Vaccinale non verrà comunque smantellato e rimarrà a disposizione per eventuali future necessità”.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti