facebook twitter rss

Avanti con Ediana Mancini Sindaco: “Da Endrio Ubaldi ed i suoi candidati un atteggiamento camaleontico”

MONTEGRANARO - Il comitato promotore della lista civica a sostegno dell'ex prima cittadina: " La verità è che l'amministrazione è caduta solo per ambizioni personali, non per motivi di natura programmatica o politica"
Print Friendly, PDF & Email

L’ex sindaco di Montegranaro, ed ora ricandidata a ricoprire la carica di primo cittadino calzaturiero, Ediana Mancini

“Aspettarsi correttezza ed onestà intellettuale politica è difficile, nonostante ciò riteniamo che a tutto ci debba essere un limite. Il candidato sindaco di Montegranaro Sempre, Endrio Ubaldi, subito dopo aver decretato l’arrivo del commissario, unitamente all’opposizione ed ad altri quattro consiglieri di maggioranza, si è precipitato a rassicurare i montegranaresi che l’operato dell’amministrazione Mancini era stato ineccepibile e che tutto stava apposto”.

E’ l’inizio del testo ricompreso nel comunicato firmato dal comitato promotore della lista civica ‘Avanti con Ediana Mancini Sindaco’, che a poche settimane dal voto amministrativo veregrense (calzaturieri alle urne i prossimi 3 e 4 ottobre) prosegue.

“Dunque, nessun problema amministrativo. Ma non solo, grazie ad alcune pubbliche dichiarazioni fra cui la più plateale quella dell’onorevole Mauro Lucentini alla presentazione del candidato, in cui dice letteralmente ‘abbiamo sancito l’accordo quando il sindaco era in quarantena’, il candidato Endrio Ubaldi ha anche rivelato alla cittadinanza che il commissariamento del Comune non ha nulla a che vedere con il ritiro delle deleghe al collega di giunta, ma esclusivamente dell’accordo con la minoranza: la testa dell’amministrazione Mancini in cambio della candidatura a sindaco dello stesso Ubaldi”.

Nella nota del gruppo della Mancini si legge: “Ebbene, pensavamo si fosse toccato il fondo ed invece nei giorni scorsi un ennesimo colpo di teatro, magari dettato dal dover constatare obtorto collo il crescente apprezzamento per l’operato della giunta Mancini: un comunicato stampa a firma dello stesso Ubaldi, oltre che degli altri quattro dimissionari, in cui si rivendica e ci si intesta tutte le maggiori conquiste e realizzazioni dei 6 anni a guida Mancini – continuano i candidati a sostegno di Ediana Mancini -. La gravità del comunicato stampa non risiede solo nella falsità di quanto sostenuto, infatti quasi tutti i 14 punti elencati sono totalmente estranei all’operato di Ubaldi e dei suoi ed invece sono il frutto del puntuale lavoro degli assessori Basso e Perugini, oltre che di quello del sindaco, ma soprattutto nel fatto che, ogni volta, si cambia radicalmente versione in base alle convenienze elettorali del momento”.

“Stiamo assistendo ad un atteggiamento camaleontico; sei soddisfatto di quanto fatto dalla giunta Mancini? Bene vota noi che ne abbiamo fatto parte. Sei scontento di quanto fatto dalla Giunta Mancini? Bene vota noi che siamo contro la lista della Mancini – la puntualizzazione -. Assistiamo a candidati della lista dell’ex vice sindaco che criticano ferocemente le realizzazioni e le scelte della ex giunta e, nel contempo, altri candidati della stessa lista che si lodano per quelle stesse scelte e per quelle stesse realizzazioni. Qualche loro candidato sta criticando anche l’operato degli ultimi 6 anni in settori in cui le deleghe per quegli aspetti le deteneva proprio Ubaldi“.

“Questo, in parole povere, significa prendere in giro i cittadini – le conclusioni di Avanti con Ediana Mancini Sindaco -. Si evince allora, in maniera chiara, l’unico vero obbiettivo che Ubaldi sta perseguendo da quando è iniziata questa storia, con buona pace dell’amore per Montegranaro, che è quello di riuscire a fare il sindaco. A tutti i cittadini chiediamo di informarsi, di seguire la campagna elettorale e di soppesare le parole di ogni singolo candidato consapevoli che il nostro progetto sia semplice, lineare e chiaro: la lista ‘Avanti con Ediana Mancini Sindaco’ vuol riprendere il lavoro interrotto con il  commissariamento e vuol portare avanti il modo di amministrare e le scelte delle due ultime amministrazioni”.

Un importante chiarimento sui programmi elettorali potrà arrivare nel corso del confronto tra i due candidati sindaco che saranno ospiti del direttore di RadioFm1 e Cronache Fermane Paolo Paoletti, giovedi 23 settemnre, in diretta su Radio Fm1 a partire dalle 18.45 in una nuova puntata della trasmissione Zoom. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti