facebook twitter rss

Informatizzata la scuola per l’infanzia di Casette d’ Ete

SANT’ELPIDIO A MARE – “Si è provveduto anche ad una seria manutenzione dell’impianto elettrico al piano terra - aggiunge Clementi – così come sono stati acquistati nuovi arredi e nuovi giochi che hanno permesso di rendere più funzionale anche l’esterno."
Print Friendly, PDF & Email

 

Anche la scuola per l’infanzia di Casette d’Ete può contare, ora, su una linea wifi e rete internet funzionanti, necessarie per il collegamento al registro elettronico. Si tratta di un intervento realizzato dall’Amministrazione Comunale per andare incontro ad una necessità concreta della scuola che, in precedenza, non ha mai avuto collegamenti di questo tipo.

“Tali lavori ci hanno permesso di informatizzare la scuola – dice l’Assessore Norberto Clementi – e metterla in condizione di operare con nuove e moderne tecnologie. In passato la scuola è stata penalizzata sotto questo punto di vista proprio per la mancanza della rete ed ora, a lavori ultimati, è in condizione di operare al pari di tutte le altre”.

Ma non si tratta dell’unico intervento effettuato alla scuola Ss. Redentore. “Si è provveduto anche ad una seria manutenzione dell’impianto elettrico al piano terra – aggiunge Clementi – così come sono stati acquistati nuovi arredi e nuovi giochi che hanno permesso di rendere più funzionale anche l’esterno. Ringrazio gli uffici per il gran lavoro che è stato portato avanti su tale fronte in modo incisivo e in tempi utili per la riapertura della scuola così come i colleghi di giunta per la condivisione degli obiettivi. Con la scuola si sta portando avanti un’ottima collaborazione che ci permette di arrivare alla soluzione di molti vecchi problemi e questo, per noi, è motivo di soddisfazione. Il tutto nel solo ed esclusivo interesse di tutti gli studenti: continuiamo a tenere alta l’attenzione anche su tematiche di edilizia scolastica di maggior spessore sulle quali stiamo lavorando”.

“L’attenzione sul fronte delle strutture scolastiche è sempre massima – aggiunge il sindaco, Alessio Terrenzi – e continueremo a fare la nostra parte per mettere in condizione alunne ed alunni di frequentare ambienti salubri, sicuri e funzionali”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti