facebook twitter rss

Montegiorgio e l’ippodromo San Paolo in lutto, è morto Mario Mattii

MONTEGIORGIO - Lo staff e i collaboratori del San Paolo si uniscono al dolore dei familiari per la scomparsa del loro caro. Il governatore della Misericordia: "Oltre alle doti professionali e all'esperienza con l'ippica, io lo ricordo molto volentieri per le sue doti umane, per la grande disponibilità e cordialità"
Print Friendly, PDF & Email

Mario Mattii (foto dal profilo Instagram dell’ippodromo San Paolo)

Montegiorgio a lutto per la scomparsa di Mario Mattii, ultimo dei cinque figli di Dante Mattii, fondatore dell’ippodromo San Paolo.

“Mario era il papà di Alessia e Salvatore. Perdere il proprio padre è una delle cose – scrivono dall’ippodromo – più difficili da affrontare. Lo staff e i collaboratori del San Paolo si uniscono al dolore dei familiari per la scomparsa del loro caro”.

Cordoglio anche da parte del governatore della Misericordia Montegiorgio, Paolo Tartufoli: “E’ morto il dottor Mario Mattii, medico già operante in vari ospedali d’Italia e professore universitario, noto anche perché è stato uno dei fondatori, insieme alla famiglia, dell’ippodromo San Paolo di Montegiorgio. La mia attività pubblico/amministrativa, l’incarico di sindaco del Comune di Montegiorgio, l’impegno sociale, mi hanno consentito di avere contatti diretti con la famiglia Mattii e debbo riconoscere le doti, l’impegno, la caparbietà dei fratelli che sono riusciti a portare l ‘ippodromo a livelli molto alti: dalla prima pista amatoriale alla struttura professionale, competitiva ed il nome ippodromo San Paolo di Montegiorgio ha varcato i confini italiani, europei: è nel mondo. Per quanto riguarda Mario, oltre alle doti professionali e all’esperienza con l’ippica, io lo ricordo molto volentieri per le sue doti umane, per la grande disponibilità e cordialità. Vivo cordoglio alla famiglia; un saluto particolare a Salvatore ed Alessia”.

Cristiano Ninonà


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti