facebook twitter rss

Tra il lago di Garda e Palermo proseguono le emozioni per la Liberi nel Vento

VELA - Il sodalizio sangiorgese è reduce dal Campionato Italiano Classi Olimpiche, contesto in cui sono maturati risultati di prestigio, a partire dall'argento di Giancarlo Mariani nella 2.4mr. A breve la partenza per il sud italico per le rinnovate sfide riconducibili al Campionato del Mondo
Print Friendly, PDF & Email

 

L’argento di Mariani sul podio, in copertina una fase della sua gara

PORTO SAN GIORGIO – Intensa e ricca di soddisfazioni la trasferta del team Liberi nel Vento a Malcesine sul Lago di Garda, in occasione dell’edizione 2021 del Campionato Italiano delle Classi Olimpiche organizzato dalla Federazione Italiana Vela.

Ben quattro i portacolori del circolo sangiorgese presenti sul campo di regata: Federico Burini, Giancarlo Mariani, GianLorenzo Copertari, Giorgio Curzi accompagnati dall’istruttore federale Sefano Iesari hanno dato il massimo nelle dieci prove che si sono svolte nei quattro giorni di regata.

Molto alta la competizione tra i più forti atleti della classe 2.4mR per ambire alla prestigiosa vittoria. Grande risultato di Giancarlo Mariani, che si piazza al secondo posto conquistando la medaglia d’argento. Un brillante risultato che va a migliorare il terzo posto ottenuto nell’edizione del Cico 2020. Vittoria che è andata a Davide Di Maria, Canottieri Garda Salò, e terzo Angelo Boscolo della Jesolo Yacth Club. Federico Burini chiude in settima posizione, Giorgio Curzi in ottava e Gianlorenzo Copertari in nona.

Buonissimo il risultato di Gianlorenzo Copertari che sale a podio, medaglia di bronzo, nella classifica finale del Para World Sailing, classifica disabili. Sullo stesso campo di regata hanno regatato anche gli atleti della Classe Italiana Hansa, per un ottimo allenamento in vista del Campionato del Mondo 2021 di Palermo.

“Sono stati giorni molto intensi con condizioni meteo molto diverse – dice l’istruttore Stefano Iesari – che hanno tenuta alta la concentrazione dei miei atleti. Classifica finale incerta fino all’ultima regata. Sono soddisfattissimo del risultato di Giancarlo. Abbiamo migliorato la posizione ottenuta l’anno passato e insieme alle prestazioni degli altri atleti è chiara e netta la nostra crescita frutto del bel lavoro fatto negli allenamenti. Finito il Campionato Italiano tra pochi giorni partiamo per Palermo, dove parteciperemo con tre equipaggi al Campionato del Mondo di Classe Hansa”.

C’è fermento e tanto lavoro alla base Liberi nel Vento in questi giorni. Rientrata la squadra agonistica dei 2.4mE dal Lago di Garda si stanno caricando sui carrelli le imbarcazioni della flotta Hansa 303 che parteciperanno, a Palermo dal 2 al 9 ottobre, al prestigiosissimo Campionato del Mondo di Classe HansaE la settimana successiva la squadra agonistica del 2.4mR partirà alla volta dell’isola De La Maddalena, in Sardegna, per partecipare alla Regata Nazionale 2.4mR.

Trasferta, quella della classe Hansa 303, che si è riuscita a concretizzare grazie alla vicinanza del dottor Alberto Rossi, pluricampione di vela, e della Compagnia di Navigazione Grimaldi Lines che ospiteranno gratuitamente, a bordo della tratta Salerno-Palermo e viceversa, il team della Liberi nel Vento.

Liberi nel Vento è un’importante realtà sportiva sostenuta da privati, aziende ed enti. Di cuore gli associati ringraziono gli amministratori di Sollini Accessori Calzature, Sollini Unip Lda, Gruppo Marinedì, Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, Premiata, Solettificio Biccirè, Sace MarineCork, Triride Italia Srl, Solgas Fermo, Rotary Club di Fermo, Farmacia Luisa Pompei, Porto Turistico Marina di Porto San Giorgio Spa. In collaborazione con Lega Navale di Porto San Giorgio, Centro Servizi per il Volontariato delle Marche, Croce Azzurra e Protezione Civile di Porto San Giorgio.

Fotogallery

Bracciolini e Cocciaro in partenza per Palermo

I vincitori del Cico 2021 della classe 2.4mR

Il terzo posto di Copertari

Copertari durante la prova


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




Gli articoli più letti